Rino Gattuso e Lorenzo Insigne (Ansa)
Rino Gattuso e Lorenzo Insigne (Ansa)

Napoli, 5 luglio 2020 - La sconfitta contro l'Atalanta è già alle spalle: il Napoli ritrova il sorriso con la vittoria contro la Roma, arrivata nella ripresa grazie ai gol di Callejon e Insigne. Per Rino Gattuso è una serata di grandi riconferme dopo il passo falso di Bergamo, cancellato da un trionfo importante contro un avversario che avrebbe potuto mettere in difficoltà gli azzurri proprio come successo nella gara d'andata all'Olimpico.

E anche il tecnico dei partenopei alla fine della partita si è mostrato soddisfatto del lavoro svolto dalla sua squadra: "Complimenti innanzitutto alla Roma. È stata una gara vera, a Bergamo nel secondo tempo ci siamo persi in chiacchiere. Ora invece abbiamo fatto la gara giusta". L'unica nota dolente per il Napoli è il gol subito in contropiede: "Potevamo evitarlo quel gol, quando porti tanti giocatori in attacco può succedere. Dobbiamo essere più attenti". L'attenzione in questo momento è tutta canalizzata verso la partita contro il Barcellona, anche se Gattuso continua a essere concentratissimo sul campionato che non è ancora concluso: "Manca più di un mese, dobbiamo pensare a finire bene il campionato. Mi interessa la mentalità, giocare bene le partite. Molti resteranno anche l'anno prossimo, bisogna costruire una mentalità vincente".

"Abbiamo fatto una grande gara, ci voleva dopo la prova sottotono di Bergamo. Abbiamo dato la giusta risposta" fa eco Lorenzo Insigne, uno dei protagonisti di questa sfida. Il capitano del Napoli loda il suo allenatore, una figura molto importante per lui in questa stagione: "Il mister mi ha fatto sentire subito importante, dandomi la massima fiducia. Io cerco di mettermi a disposizione in entrambe le fasi".

Decisamente diverso l'umore in casa Roma: la terza sconfitta consecutiva in campionato non è andata giù a Paulo Fonseca, sul quale pesa il grave bilancio di otto sconfitte nelle ultime tredici partite giocate. "Non siamo soddisfatti da questa situazione, ma questa gara è diversa dalle ultime -ha commentato il portoghese nella conferenza stampa port match- "Oggi abbiamo fatto bene, ci serve equilibrio. Abbiamo perso su un grande gol di Insigne, ma abbiamo fatto tante cose buone". Per i giallorossi l'unica nota positiva della serata è stato il rientro di Nicolò Zaniolo: "È stato un momento positivo, è stato tanto tempo fuori e non è ancora nelle migliori condizioni per giocare tanti minuti. Era però importante per lui tornare contro una grande squadra. Titolare con il Parma? Vediamo come risponde in settimana, dobbiamo essere attenti a questo suo momento. Non dimentichiamo che è stato molto tempo fuori".

Infine Fonseca si rivolge direttamente ai tifosi della Roma, delusi dai risultati della squadra: "Capisco totalmente i tifosi della Roma. Sono fantastici, anche in questo momento che non è facile. Quello che posso dire è che stiamo lavorando per cambiare la situazione. Possiamo vincere, pareggiare o perdere ma con questo spirito di squadra torniamo ad essere la squadra che ha giocato tante gare bene".