Sergio Reguilon (Ansa)
Sergio Reguilon (Ansa)

Napoli, 14 agosto 2020 - Da sogno a pista vera di mercato: anche il Napoli è rimasto affascinato dall'ottima annata disputata da Sergio Reguilon, diventato l'obiettivo numero uno per colmare la lacuna a sinistra diventata ormai cronica.

Certo, Mario Rui si è ben disimpegnato soprattutto nell'ultima stagione, ma la mancanza di alternanza sulla catena mancina comincia a pesare, oltre al fatto che un giocatore capace di aiutare di più Lorenzo Insigne in fase offensiva sarebbe decisamente benaccetto da Gennaro Gattuso. L'identikit perfetto del terzino ideale ha condotto Cristiano Giuntoli a Reguilon, che dal canto suo sarebbe lieto di vestire la maglia azzurra dopo l'ottima esperienza al Siviglia che ha fatto lievitare bruscamente il costo del cartellino. Sono infatti almeno 25 i migliori richiesti dal Real Madrid per cedere il classe '96, consapevole di dover cambiare aria vista la concorrenza di Marcelo e Mendy in blanco. Il Napoli, forte dell'apertura di Reguilon, osserva e studia l'offerta da formulare a un club col quale di recente il filo rosso sul mercato è stato vivo. Da Gonzalo Higuain, passando per Raul Albiol e arrivando a quel José Callejon al passo d'addio: non si può dire che i giocatori provenienti dalla capitale spagnola non abbiano reso bene all'ombra del Vesuvio, dove in queste ore si lavora per completare il poker di acquisti dal Real. La prossima mossa dei partenopei sarà cercare di abbassare le pretese dei blancos o, in alternativa, provare a cambiare la formula dell'operazione: non più acquisto a titolo definitivo, ma prestito con opzione di riscatto.

Contemporaneamente Giuntoli dovrà compiere l'altra missione altrettanto ardua: trovare una nuova collocazione a Faouzi Ghoulam. Da oggetto del desiderio dei top team europei a reietto senza più mercato: il destino non è stato clemente con l'algerino che, oltre a non poter garantire un grande minutaggio in campo, sta bloccando anche le operazioni in entrata del Napoli. L'esempio lampante porta il nome di Kostas Tsimikas, a un passo dal vestirsi d'azzurro a gennaio salvo poi essere acquistato pochi giorni fa dal Liverpool per "appena" 13 milioni. Colpa in un certo senso proprio del "tappo" Ghoulam, che rischia di complicare i piani anche nella caccia a Reguilon. L'esperienza passata potrebbe far cambiare i piani del Napoli che, vista la portata del giocatore in esame, potrebbe decidere di comprare prima di vendere: un azzardo da fare per non perdere pure il talentuoso terzino di scuola Real.