Dries Mertens (Ansa)
Dries Mertens (Ansa)

Napoli, 13 maggio 2020 - A un mese esatto dalla possibile data della ripresa del campionato, in casa Napoli è il mercato ad agitare le acque. Il fronte è sempre lo stesso: Dries Mertens e un futuro sempre più lontano dal capoluogo campano ma, verosimilmente, sempre in Italia.

NO A DE LAURENTIIS - Comincia a sfumare l'idea romantica del belga desideroso di giocare altrove per non "tradire" la maglia azzurra, a cui probabilmente nei prossimi mesi saranno aggiunte strisce di nero. Da Milano rimbalza infatti la notizia dell'accordo ormai trovato tra il primatista di marcature del club partenopeo e l'Inter, vicina così a rinforzare il proprio attacco con un colpo a zero euro. Decisivo per la fumata bianca è stato il pressing operato dal duo Marotta-Ausilio, oltre che da Romelu Lukaku, che dall'anno prossimo potrebbe ritrovarsi in squadra l'amico e connazionale Mertens a prescindere dal destino di Lautaro Martinez. Insomma, l'Inter sogna in grande in ottica scudetto e lo fa allestendo un reparto offensivo di tutto rispetto, a coronamento di un piano studiato diversi mesi fa. Il primo abboccamento con il belga risale infatti al momento di maggior crisi del rapporto con il Napoli, arrivato lo scorso inverno dopo il noto ammutinamento dello spogliatoio azzurro contro il ritiro voluto da Aurelio De Laurentiis, che poi si è messo all'opera per ricucire lo strappo. Fino a inizio marzo il biennale da 4 milioni netti più bonus, oltre a 2,5 milioni al momento della firma, parevano aver fatto breccia in Mertens che invece, proprio dopo il pranzo chiarificatore con il patron, è entrato in un silenzio-dissenso che oggi ha una spiegazione valida: la corte serrata dell'Inter.

L'OFFERTA NERAZZURRA - Dalle ambizioni in ottica scudetto al ricongiungimento con l'amico Lukaku, passando ovviamente per la sfera economica: le argomentazioni del club nerazzurro sono state tante, con quest'ultima a prevalere sulle altre. Il duo Ausilio-Marotta ha infatti messo sul piatto uno stipendio da 4,5 milioni, a cui si aggiungerebbero un premio alla firma e vari bonus ancora da definire in una trattativa che procede senza sosta. Nonostante questo, il Napoli in linea teorica potrebbe rientrare in gioco pareggiando la proposta dell'Inter, ma al momento sembra più probabile un nuovo assalto del Chelsea, che offrirebbe a Mertens la possibilità di approdare in Premier League, alleviando così il dispiacere dei tifosi partenopei, che almeno non lo vedrebbero giocare con un'altra maglia italiana.