Ivan Rakitic (Ansa)
Ivan Rakitic (Ansa)

Napoli, 22 aprile 2020 - Per i tifosi del Napoli la cessione di Fabian Ruiz sarebbe una perdita difficile da accettare. C'è una sola ipotesi che potrebbe addolcire non poco lo scenario: un eventuale scambio con Ivan Rakitic.

INSIDIA SIVIGLIA - L'avventura del croato al Barcellona sembra ai titoli di coda e non solo per il contratto in scadenza nel 2021: di rinnovo non se ne parla e, anzi, appena qualche giorno fa il centrocampista ai media spagnoli aveva attaccato duramente il club catalano, reo a detta sua di non farlo sentire al centro del progetto. Per la precisione, il classe '88 ha chiaramente espresso il suo malcontento per ritrovarsi ormai da due anni sul mercato, sentendosi una sorta di sacco di patate da usare come pedina di scambio. Chissà che non sia proprio questo lo scenario della prossima estate: Rakitic a Napoli e Fabian Ruiz a Barcellona. Gli ostacoli però non mancano, a cominciare dall'ingaggio monstre del croato, che a sua volta potrebbe essere orientato a scegliere piazze ancora più ambiziose di quella partenopea. Se ne saprà di più al termine di questa folle stagione, quando l'ex Siviglia scioglierà le riserve sul futuro. Tra le opzioni papabili c'è anche un clamoroso ritorno proprio nella squadra che l'ha lanciato sui palcoscenici più importanti del mondo del pallone, ma pure in questo caso lo stipendio pesantissimo del centrocampista spegne quasi tutte le velleità. Già, quasi, perché il club andaluso sembra la meta preferita da Rakitic per chiudere la carriera, ma le ragioni del cuore, si sa, spesso si scontrano con la cruda realtà. E' per questo motivo che l'entourage del giocatore ha attaccato bottone con diverse società, tra le quali spunta il Napoli, che osserva e soprattutto fissa un concetto che il Barcellona ha recepito chiaramente: Fabian Ruiz non sarà svenduto.

LA BASE D'ASTA - Anche in una sessione economicamente difficile come si preannuncia la prossima a causa dell'emergenza sanitaria, la priorità di Aurelio De Laurentiis rimane trattenere l'ex Betis, giudicato incedibile anche da Gennaro Gattuso per le sue doti da jolly che ne fanno un profilo più unico che raro nell'attuale panorama calcistico. Non solo il Barcellona: il messaggio è diretto anche a Manchester City e soprattutto Real Madrid, consapevoli che Ruiz per meno di 100 milioni resterà un'utopia. I blancos, proprio come i rivali blaugrana, cercano di alleggerire il prezzo proponendo il cartellino di Luka Jovic: basterà questa mossa per convincere De Laurentiis?