Martedì 16 Luglio 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Calcio

Napoli, tutti i numeri di un girone di andata da record

Gli azzurri chiudono a 50 punti, con 12 lunghezze di vantaggio sul Milan secondo: un margine mai raggiunto prima

Luciano Spalletti (Ansa)

Luciano Spalletti (Ansa)

Napoli, 25 gennaio 2023 - Il Napoli sta aggiornando i propri record fin dalle battute iniziali della gestione di Maurizio Sarri: eppure, mai come stavolta, a metà della stagione c'è l'impressione che i nuovi primati messi a referto non siano destinati a rimanere fini a se stessi.

Numeri da record

  Molto merito è degli azzurri, che si sono presentati al giro di boa del campionato con 50 punti: un bottino senza eguali che sembra già più di un'ipoteca sullo scudetto. Ci sono poi i demeriti altrettanto forti delle inseguitrici, che giornata dopo giornata inciampano sempre di più e lasciano per strada altri punti che vanno ulteriormente a dilatare il vantaggio degli azzurri, ora a +12 sul Milan e a +13 sul trio Lazio-Inter-Roma. E dire che proprio queste squadre, più la 'desaparecida' (per le note questioni legali) Juventus, puntavano sul ritorno del campionato dopo la sosta per riaprire i giochi. Invece la ripresa delle attività si è rivelata l'ennesima arma a disposizione della formazione di Luciano Spalletti, che in effetti dopo la caduta del Meazza per mano dell'Inter sembrava avvalorare questa tesi. Dopo quella partita per gli azzurri tutt'altro che positiva (e non solo per il risultato), molti cominciavano a parlare dell'inizio di un nuovo campionato e, per certi versi, è andata proprio così: i partenopei hanno incrementato il bottino e lo hanno fatto sfoderando prestazioni dal diverso tenore contro avversari di caratura opposta.

Ecco Kvara e Gollini

  Dal pokerissimo inflitto alla Juventus ai successi più sofferti e meno spettacolari contro Sampdoria e Salernitana: il Napoli versione 2023 sta confermando di sapersi imporre su ogni terreno, con l'eccezione di quella Coppa Italia spesso indigesta negli ultimi anni. Adesso però anche per gli azzurri è ora di tracciare una linea e, a dispetto dell'enorme vantaggio accumulato in classifica, ripartire da zero in vista di un girone di ritorno in cui notoriamente ogni sfida può rivelarsi più complicata. La capolista ripartirà da quella Roma di José Mourinho che già nel primo round, al di là della vittoria, aveva riservato non pochi grattacapi. La buona notizia delle ultime ore è che per aggiungere altri punti in carniere e, come ormai da copione, provare a incrementare ulteriormente il vantaggio in classifica Spalletti potrà contare di nuovo su Khvicha Kvaratskhelia, che ha pienamente smaltito la sindrome influenzale: con il georgiano si è visto in gruppo anche Pierluigi Gollini, fresco di arrivo dalla Fiorentina, che ha accolto Salvatore Sirigu.

Leggi anche - Sci, bis di Shiffrin a Kronplatz