Pioli carica il Milan in vista del match contro la Roma
Pioli carica il Milan in vista del match contro la Roma

Bologna, 25 ottobre 2020- il big match della quinta giornata di Serie A si giocherà lunedì sera: il sorprendente Milan, primo in classifica contro ogni pronostico, è pronto ad affrontare la Roma, una delle squadre che ha cominciato meglio questo campionato. C'è tanta attesa anche per il duello fra bomber, con Ibrahimovic e Dzeko pronti a regalare ai propri tifosi una notte di gol e magie.

Il pensiero di Pioli

Nonostante gli ottimi risultati ottenuti, in casa Milan si viaggi ancora con i piedi saldamente per terra. Stefano Pioli non ha nessuna intenzione di sottovalutare un avversario come la Roma che potrebbe mettere in seria difficoltà la sua squadra: "E’ importante perché abbiamo cominciato bene e vogliamo continuare. Affrontiamo un avversario forte che nelle ultime sei trasferte ne ha vinte 5 e pareggiate una. Assomiglia un po’ al Milan perché hanno confermato un allenatore e un progetto che ha fatto bene l’anno scorso e hanno una squadra giovane ma anche con elementi di qualità internazionale come Pedro. Credo che sarà una partita aperta con due squadre pronte a mettere in difficoltà i propri avversari".

E a chi gli chiede se questa sarà la prova del 9 per i rossoneri, l'allenatore risponde così: "Ogni partita lo è. Lo stesso discorso l’abbiamo fatto prima del derby e lo faremo anche in futuro. Noi dobbiamo pensare ad ogni singola partita come a quella più importante. Siamo una squadra giovane ma matura perché è quello che vedo attraverso i loro atteggiamenti. Non è la carta di identità che dice se siamo maturi o superficiali ma gli atteggiamenti. Siamo stati squadra quando ci riempivano di critiche ma ora che ci sono tanti complimenti dobbiamo pretendere dai noi stessi ancora di più". E per finire qualche indiscrezione sugli infortunai: "Calhanoglu e Rebic? Stanno sicuramente meglio ma credo che sarà difficile recuperarli per domani. Il croato sicuramente non ci sarà domani e vedremo quando potremmo riaverlo in futuro, per Hakan vediamo oggi."

Cauto ottimismo per Fonseca

Decisamente più ottimismo per Paulo Fonseca e la sua Roma che domani arriverà a Milano per giocare la sua partita fino all'ultimo minuto: "Il Milan è in un grandissimo momento, con un bravo allenatore, ma anche noi siamo in un buon momento. La squadra è in fiducia. Sarà una partita interessante. Entrambe le squadre hanno voglia di vincere, la Roma giocherà per vincere domani". E il portoghese svela anche il segreto che c'è dietro l'ottimo rendimento dei giallorossi: "Abbiamo creato un’identità forte e questo è possibile quando si è tutti contenti, tutti insieme, motivati. Veniamo da una serie positiva, questo significa che c’è armonia, che siamo tutti uniti e con fiducia". Infine qualche informazione sugli undici titolari che scenderanno in campo a San Siro: "Domani giocherà Mirante, poi deciderò partita per partita. Smalling sta bene, ma non è pronto. Penso che possa tornare in Europa League"

Leggi anche - Roma, Mancini è un falso positivo