Marco Giampaolo (LaPresse)
Marco Giampaolo (LaPresse)

Milano, 15 giugno 2019 – Sono ore caldissime in casa Milan sul fronte del nuovo allenatore che sarà, come noto ormai da settimane, Marco Giampaolo. Il tecnico nativo di Bellinzona questa mattina ha fatto un ulteriore e decisivo passo verso i rossoneri, sciogliendo il vincolo che lo legava alla Sampdoria fino al 30 giugno 2020: “Ringrazio il presidente Ferrero e tutta la Samp per tre stagioni indelebili. Sono stato bene a Genova e siamo stati bene insieme – ha dichiarato Giampaolo in una nota diffusa dal club genovese –. Il mio grazie a tutti i dirigenti, i collaboratori, i dipendenti del club e ai calciatori che hanno condiviso con me questo percorso costruito sul lavoro e sulla dedizione. Resterete nel mio cuore come tutti i tifosi blucerchiati”. Già nelle prossime ore, quindi, potrebbe arrivare l’attesa “fumata rossonera” e la firma su un contratto biennale con opzione per il terzo anno (si parla di un’intesa da due milioni a stagione) che permetterà a Giampaolo di sedersi sulla panchina che fino a poche settimane fa era occupata da Gennaro Gattuso.

Sempre a stretto giro di posta dovrebbe arrivare anche la firma di Frederic Massara che sarà il nuovo Direttore Sportivo dei rossoneri. L’ex Roma starebbe comunque già muovendo i primi passi in ottica milanista e, assieme a Boban e Maldini, starebbe già studiando alcune mosse di mercato. Chiuso positivamente il capitolo legato all’ingaggio di Krunic, il club è alla ricerca di nuovi rinforzi per il centrocampo che ha perso diverse pedine. In cima alla lista dei desideri della dirigenza rossonera, oltre a Stefano Sensi del Sassuolo, c’è Lucas Torreira, attualmente in forza all’Arsenal. Per privarsi del centrocampista uruguaiano, che è un pupillo di Giampaolo sin dai tempi in cui Torreira giocava nella Sampdoria, i Gunners chiedono però circa 40 milioni. Una cifra decisamente fuori portata per le casse dei rossoneri che devono fare i conti con i problemi legati al Fair Play Finanziario. Per questo, secondo alcune fonti inglesi, il Milan potrebbe inserire in una futura trattativa il cartellino di Frank Kessie. Questa pista, vista anche la stima che l’allenatore dell’Arsenal Unai Emery nutre nei confronti di Torreira, resta comunque molto tortuosa e quindi non è escluso che i rossoneri virino su un altro obiettivo.