Florentino Luis (ANSA)
Florentino Luis (ANSA)

Milano, 4 settembre 2020 – Brahim Diaz è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Dopo le visite mediche svolte dal trequartista spagnolo nella giornata di ieri, si attendeva soltanto il comunicato del club con sede via Aldo Rossi, che è puntualmente arrivato dopo la firma sul contratto – arrivata questa mattina – che legherà Diaz ai colori rossoneri per la prossima stagione (Milan e Real potrebbero però discutere a stagione in corso un eventuale diritto di riscatto). Il giocatore, che vestirà la maglia numero 21, appartenuta in passato ad Andrea Pirlo e nella scorsa stagione a Zlatan Ibrahimovic, si è già allenato agli ordini di mister Stefano Pioli e potrebbe persino fare il suo esordio in rossonero già domani sera nell’amichevole che il Milan giocherà domani sera alle 20.45 contro il Monza.

Nel frattempo, però, la dirigenza rossonera continua a lavorare per regalare Pioli un altro rinforzo in mediana dopo Sandro Tonali: il nome in cima alla lista dei desideri della dirigenza milanista è quello di Tiemoué Bakayoko, il classe 1994 che ha vestito la casacca rossonera nel 2018/2019 e che ha già un'intesa di massima sull'ingaggio futuro con il Milan. I contatti con il Chelsea, club titolare del cartellino del francese, proseguono ma ci sono ancora difficoltà a trovare la quadra sul prezzo del riscatto che i rossoneri dovrebbero garantire ai “Blues” tra un anno. Per questo i dirigenti rossoneri si stanno guardando intorno per cercare eventuali alternative qualora il ritorno a Milanello di Bakayoko sfumasse: la prima risponde al nome di Florentino Luis, centrocampista centrale classe 1999 in forza al Benfica. Quest’oggi, come riportato da Calciomercato.com, ci sarebbe addirittura stato in un hotel milanese un incontro tra Paolo Maldini e l’agente del portoghese. La strada per arrivare al talento nativo di Lisbona è però in salita per via dei costi dell’operazione (il Benfica chiede 30 milioni) e della concorrenza di diversi club europei. Nei prossimi giorni la matassa del nuovo rinforzo a centrocampo dei rossoneri dovrebbe comunque essere dipanata.