Gattuso (LaPresse)
Gattuso (LaPresse)

Milano, 15 maggio 2019 – Il Milan punta dritto all’impegno di domenica prossima contro il Frosinone e lo fa alzando l’asticella dell’intensità in allenamento. Anche oggi i rossoneri si sono allenati in un’unica seduta in cui, sotto gli occhi dei dirigenti Leonardo e Paolo Maldini, si sono dedicati inizialmente ad un lavoro atletico di corsa e agilità. Successivamente poi i rossoneri sono stati divisi in due gruppi distinti che hanno svolto un lavoro difensivo e una partitella ad alta intensità e a campo ridotto. Appare quantomai evidente che mister Gennaro Gattuso stia cercando di alzare i giri del motore milanista in vista delle due ultime gare contro i ciociari e la Spal – che pur avendo ben poco da chiedere alla classifica vorranno certamente ben figurare contro i rossoneri – per avere una squadra atleticamente al massimo della forma e pronta a lottare su ogni pallone.

Dall’Inghilterra nel frattempo continuano a rimbalzare voci sul possibile futuro di Maurizio Sarri che potrebbe lasciare la guida del Chelsea anche in caso di vittoria dell’Europa League. Qualora si realizzasse questa ipotesi, il tecnico ex Napoli potrebbe allora rientrare, assieme ad altri tecnici come Giampaolo, Simone Inzaghi ed Eusebio Di Francesco, nella rosa dei possibili candidati alla panchina rossonera per la prossima stagione. Non è escluso però, come trapelato in questi ultimi giorni, che Gattuso resti sulla panchina rossonera, soprattutto in caso di quarto posto finale. Una condizione che rende ancor più importanti le ultime due gare di campionato.