Bennacer (LaPresse)
Bennacer (LaPresse)

Boston (Stati Uniti), 22 luglio 2019 – Mentre all’Harvard Ohiri Training Center di Boston il Milan proseguiva la preparazione in vista dei primi due impegni della International Champions Cup (i rossoneri negli States affronteranno Bayern Monaco e Benfica), a Milano iniziava l’avventura rossonera di Ismael Bennacer. Il centrocampista algerino – nominato miglior giocatore dell’ultima Coppa d’Africa vinta proprio dall’Algeria – è infatti atterrato verso le 13 nel capoluogo milanese e, avvolto in un abito dai colori vivaci, si è subito diretto alla clinica “La Madonnina” per iniziare le visite mediche di rito che precedono la firma – che dovrebbe arrivare domani – su un contratto di cinque anni (l’ingaggio è di circa 1.5 milioni a stagione) che lo legherà ai colori rossoneri.

Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare anche l’ufficializzazione del passaggio di André Silva al Monaco. Con i 30 milioni che i rossoneri incasseranno da questa cessione potranno poi dare l’assalto ad Angel Correa dell’Atletico Madrid, con cui sarebbero già stati avviati i primi contatti per limare le distanze tra domanda e offerta (gli iberici chiedono 55 milioni e il Milan è disposto a metterne sul piatto circa 40). Infine, dal ritiro di Boston, Pepe Reina ha parlato di questi primi giorni di lavoro con mister Marco Giampaolo: “Dobbiamo abituarci in fretta alle sue idee. Mi sembra un ottimo allenatore, con delle priorità precisa. Penso che con lui la squadra acquisirà una mentalità precisa. Tutto dovrà partire dallo spogliatoio che dovrà avere la giusta mentalità di gruppo. L’ego di ognuno di noi dovrà essere messo da parte per ripartire nel modo giusto. Dovremo stare sempre uniti, aiutarci nei momenti di difficoltà, lavorare sodo e onorare sempre questa maglia”.