Lionel Messi
Lionel Messi

Milano, 3 luglio 2020 - Una vera bomba quella che arriva dalla Spagna, destinata ad alzare un gran polverone mediatico. Secondo quanto riportato da "Cadena Ser", Lionel Messi avrebbe interrotto le trattative per il rinnovo del proprio contratto con il Barcellona, che si esaurirà il 30 giugno 2021. Questo perché la Pulce sarebbe infastidita dalle voci che provengono dall'interno dello stesso club blaugrana. Voci che vorrebbero il sei volte Pallone d'Oro direttamente coinvolto in varie manovre per portare, dopo quello di Ernesto Valverde, anche all'esonero di Quique Setièn, costretto a fare i conti con una Liga che si sta allontanando sempre più, visto che i catalani sono scivolati a -4 dal Real Madrid capolista. E ad agosto c'è la Champions League, che il Barca non vince dal 2015: stando alle sensazioni dei leader dello spogliatoio, Messi su tutti, la squadra non sarebbe pronta ad alzare la Coppa. 

Se le cose in campo non vanno bene, anche fuori la situazione è tutt'altro che rosea. I rapporti fra il numero 10 argentino e il presidente Josep Maria Bartomeu è ai minimi storici. Nella primavera del prossimo anno sono in programma le elezioni, in occasione delle quali l'attuale numero uno non potrà essere rieletto. Ma chissà che non ci possa essere un ricambio ai vertici della società già in quest'estate. Questo sarebbe l'obiettivo di Messi, che starebbe utilizzando la scadenza del proprio accordo come leva per azionare uno scossone ai piani altissimi. Dietro invece non ci sarebbe una volontà espressa di lasciare il Barcellona, dal quale il fuoriclasse avrebbe potuto separarsi entro lo scorso 30 giugno, peraltro a titolo gratuito. Messi però non ha esercitato questa opzione, a dimostrazione di come la storia fra lui e i blaugrana sia ancora lontana da dirsi finita. Fatto sta però che al momento di prolungamenti di contratto non se ne riparlerà per un po'. E questo per il Barca è un grattacapo mica da ridere.