Bologna, 12 gennaio 2018 – Verdi verrà ceduto? E se sì a quanto? Questo si chiedono i tifosi rossoblù sotto le Due Torri in quella che ormai è diventata una settimana di assoluta passione. Alcuni organi di informazione sostengono che sia stato raggiunto un accordo tra Napoli e Bologna per 17 milioni più 2 di bonus, una cifra considerata molto bassa dai supporters rossoblù. Soprattutto se si considera la percentuale che il Bologna dovrà corrispondere al Milan. In realtà sotto i portici si mormora di una offerta complessiva di 28 milioni compresi bonus, una cifra che, al netto della percentuale da girare ai rossoneri, porterebbe nelle casse del Bologna tra i 20 e i 22 milioni di euro. La percezione cambia, perché in questo modo la cessione di Verdi potrebbe anche essere vista come un affare, con altre cifre decisamente no. Ma tutto verrà svelato nella giornata di lunedì quando è in programma un incontro tra il Napoli e Verdi, con il giocatore che prima incontrerà il suo agente Donato Orgnoni per prendere una decisione in merito al suo futuro. La sostanza è che alla ripresa del campionato Verdi potrebbe non essere più un giocatore del Bologna e in tribuna contro il Benevento dovrebbe esserci anche il presidente Joey Saputo, chiamato a placare la folla per l’eventuale cessione del miglior giocatore della squadra. La beffa, inoltre, sarebbe rappresentata dal fatto che pochi giorni dopo il Bologna affronterebbe proprio il Napoli, col rischio di ritrovarsi di fronte il numero nove, stavolta con una maglia diversa.

DZEMAILI E LA CONDIZIONE FISICA – Sta invece per sbarcare in città Blerim Dzemaili. Lo svizzero sosterrà le visite mediche e probabilmente già dalla ripresa degli allenamenti sarà a disposizione di Donadoni. Da valutare la sua condizione fisica, avendo il centrocampista finito la stagione in Mls due mesi fa. Quasi certamente gli servirà del tempo per ritrovare ritmo partita, per cui non è detto che Dzemaili troverà spazio già nelle prime partite di campionato. Ad ogni modo, il suo ritorno a Bologna ha fatto ritornare in auge gli estimatori di Godfred Donsah sul mercato. Il ghanese rischia di nuovo di tornare riserva e nelle ultime ore il Torino sarebbe tornato ad allacciare i contatti con l’entourage del calciatore per valutare una eventuale disponibilità di cambiare casacca già a gennaio.