Immobile e Luis Alberto esultano dopo la rete del momentaneo 1-0
Immobile e Luis Alberto esultano dopo la rete del momentaneo 1-0

ROMA, 22 settembre 2019 – La Lazio torna alla vittoria e lo fa per la prima volta in casa in questa stagione. A decidere la sfida col Parma nel posticipo della quarta giornata sono Immobile e Marusic, che fissano il risultato sul 2-0. I biancocelesti volano a quota sette in classifica, in attesa della sfida di mercoledì contro l’Inter capolista.

PRIMO TEMPO – È una Lazio carica e arrabbiata quella che scende in campo all’Olimpico contro il Parma. I biancocelesti vogliosi di riscattare le due sconfitte contro Spal e Cluj, partono subito forte. Dopo pochi giri di lancette è Correa ad avere l’occasione per sbloccare la gara, ma l’argentino pecca di precisione dall’interno dell’area calciando alto. La rete del vantaggio però non tarda ad arrivare: All’ottavo minuto Luis Alberto da centrocampo con un passaggio filtrante riesce a involare verso la porta Immobile. L’attaccante resiste alla marcatura di Iacoponi poi con un sinistro chirurgico centra l’angolino battendo Sepe. Il Parma prova a reagire e costruisce l’unica occasione dei suoi primi 45 minuti al 22esimo. Inglese pescato in area da Hernani, si presenta davanti a Strakosha ma si fa ipnotizzare dal portiere albanese, bravo in uscita a deviare in corner. La Lazio macina gioco sfiora il raddoppio più volte. Correa è il più in palla e in diverse occasioni riesce a presentarsi in area concludendo però senza precisione. Sfortunato invece al 36esimo Acerbi, che raccoglie in allungo una sventagliata di Luis Alberto, ma vede il pallone capitolare fuori dopo aver sfiorato il palo.

SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco sembra ricalcare la prima. La Lazio attacca alla ricerca del raddoppio, il Parma prova a giocare in contropiede senza però riuscire mai a farsi vivo dalle parti di Strakosha. A sfiorare il gol è ancora Correa, che conclude dopo una splendida triangolazione con Immobile al 63esimo, ma si fa murare da un grande salvataggio in area di Pezzella. La Lazio trova la seconda rete pochi minuti più tardi, al 67esimo con Marusic, schierato a sorpresa dal primo minuto al posto del nuovo acquisto Lazzari. Milinkovic inventa, l’esterno montenegrino ripaga la fiducia di Inzaghi realizzando col piattone. La partita si mette a questo punto in discesa per i capitolini, che si limitano a gestire. Il Parma sembra accusare il colpo e nemmeno i cambi offensivi di D’Aversa, che inserisce Karamoh, Sprocati e Cornelius, danno vivacità ai ducali. La Lazio vince senza soffrire e torna alla vittoria dopo un’astinenza che durava da quasi un mese.