Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

ROMA, 11 gennaio 2019 – Tutto pronto per il ritorno in campo della Lazio che domani allo stadio Olimpico affronterà il Novara in una gara valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia. Partita ad eliminazione diretta che garantirà l'accesso ai quarti. La Lazio ci arriva quasi al completo: gli unici assenti dovrebbero essere Lulic e Patric, alle prese con un'influenza che li ha colpiti nei giorni scorsi. Per il resto Inzaghi potrà contare sull'intera rosa. Poco turnover, la gara non andrà presa sottogamba, così come spiega il tecnico biancoceleste: “La partita di domani sarà importante ed in palio ci sarà un quarto di finale. Abbiamo sempre ottenuto buoni risultati in Coppa Italia e vogliamo ripeterci anche in quest’edizione. I ragazzi stanno bene e sono rientrati al meglio dalle ferie, domani vogliamo offrire una grande prestazione perché il nostro obiettivo è accedere al prossimo turno del torneo”, le sue parole ai canali ufficiali della società. “Negli ultimi due anni abbiamo giocato una finale ed una semifinale in Coppa Italia, vogliamo andare avanti con tutte le nostre forze. Sappiamo che superando il Novara affronteremo un’altra avversaria in una gara secca valida per l’accesso alle semifinali. Voglio che la mia squadra prenda sul serio la partita di domani perché vogliamo far bene a tutti i costi”, ha infine concluso.

BIGLIETTI – Intanto procede spedita anche la vendita dei biglietti per assistere alla gara. Sono circa 10.000 i tagliandi staccati nelle scorse ore. Un dato comunque destinato a salire, visti anche i prezzi molto bassi che hanno riguardato questa sfida casalinga. “Per quanto riguarda Lazio-Novara arriveremo sopra i 10.000. I prezzi sono molto vantaggiosi e fino all’ultimo è possibile acquistare i biglietti. C’è la Monte Mario a 20 euro, gli Under 14 a titolo gratuito. È un’opportunità per passare una giornata e vedere una partita importante per la qualificazione ai quarti. La campagna abbonamenti sarà aperta fino al 15, c’è solo da andare a fare l’abbonamento perché ci sono veramente tante offerte”, ha spiegato il responsabile del marketing biancoceleste Marco Canigiani.