Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Roma, 30 ottobre 2020 - Continua l’emergenza in casa Lazio, con Inzaghi che a due giorni dalla sfida col Torino è costretto a ancora a fare la conta fra i suoi uomini e a cercare soluzioni alternative. Ai calciatori non convocati per Bruges infatti, si sono aggiunti anche Patric (uscito anzitempo per dei conati di vomito), Fares e Akpa Akpro. Alle ore nove sono stati effettuati i tamponi al gruppo squadra a Formello, Inzaghi attende fiducioso i risultati nella speranza di recuperare qualche tassello. Questa la lunga lista degli assenti tra infortunati e possibili positivi al covid: Strakosha, Patric, Fares, Akpa Akpro, Cataldi, Immobile, Luis Alberto, Lazzari, Djavan Anderson, Leiva, Luiz Felipe, Armini, Escalante e Radu. Quest’ultimo si è rivisto oggi in campo per una corretta differenziata, sta recuperando dallo stiramento rimediato contro l’Inter e avrà bisogno ancora di un po’ di tempo per poter tornare a completa disposizione. Dalla lista si dovrebbe depennare invece Akpa Akpro: l’ivoriano infatti, sarebbe volato in Francia per motivi legati al suo passaporto.

La formazione

Niente di grave quindi per lui, che già domani dovrebbe farsi ritrovare per la rifinitura e per le prove tattiche. Si pensa a un cambio modulo, il 4-3-1-2, per adattare il più possibile le caratteristiche dei presenti: Reina fra i pali, Marusic, Hoedt, Vavro e Acerbi a comporre la linea a quattro, Milinkovic, Parolo e Pereira e infine Correa alle spalle di Caicedo e Muriqi. Sogno gli unici undici calciatori a disposizione, almeno fino a domani mattina, quando ci sarà l’esito dei tamponi alla quale la Lazio guarda con discreto ottimismo, nella speranza di riscontrare qualche “falso positivo”, come già successo in Serie A all’Inter con Hakimi e alla Roma con Mancini. Si è allenato per buona parte dell’allenamento in gruppo Senad Lulic. Il capitano biancoceleste viene da nove mesi di stop, ovviamente non farà parte della spedizione per Torino (è anche fuori dalla lista momentaneamente). Per rivederlo in campo in partita servirà ancora un po’ di tempo.

Leggi anche - Lazio, allarme Covid: undici assenti col Bruges