Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 giu 2022

Lazio, l'iscrizione al campionato non è più un problema

I biancocelesti potranno iscriversi alla prossima Serie A, ma manca ancora uno step per sbloccare il mercato

21 giu 2022
ada cotugno
Sport
La Lazio potrà iscriversi ufficialmente al prossimo campionato
La Lazio potrà iscriversi ufficialmente al prossimo campionato
La Lazio potrà iscriversi ufficialmente al prossimo campionato
La Lazio potrà iscriversi ufficialmente al prossimo campionato

Roma, 21 giugno 2022- La Lazio continua a fare passi in avanti sul tema dell'indice di liquidità: la Lega Serie A ha annunciato in una nota che i biancocelesti hanno "provveduto agli adempimenti finanziari funzionali al rispetto di tutti i parametri necessari all’iscrizione al prossimo campionato 2022-2023, incluso quindi l’indice di liquidità". Adesso resta un solo ostacolo per Claudio Lotito prima di poter studiare assieme a Tare e all'allenatore Maurizio Sarri i rinforzi più adeguati per la sua squadra.

La Lazio alza l'offerta per Caputo

Requisiti ok

Non c'è più nessun dubbio riguardo la possibilità di iscriversi al prossimo campionato per la Lazio, dato che la società possiede tutti i requisiti per continuare a giocare in Serie A. Lotito ha deciso di provvedere agli adempimenti finanziari per il rispetto della soglia dello 0.5 dell'indice di liquidità senza aspettare l'esito del ricorso al Tar della Figc contro il pronunciamento del Collegio di Garanzia del Coni. Da oggi quindi tutti i documenti sono in regola per l'iscrizione al nuovo campionato, ma prima di procedere con il mercato (il tassello più importante) il presidente dovrà compiere un ultimo step legato all'indice di liquidità.

Il problema del mercato

Per adesso dunque la Lazio si è assicurata soltanto la presenza nella prossima Serie A, ma la questione del calciomercato resta ancora bloccata. Per procedere con gli affari in entrata saranno dunque necessarie alcune cessioni (priorità assoluta per la società) per coprire l'ultimo decimale e arrivare così alla soglia 0.6 dell'indice di liquidirà. Al momento quindi non possono essere depositate le operazioni già concluse come quelle di Marcos Alonso (che proprio oggi ha svolto le visite mediche) e neanche quelle che verranno concluse nei prossimi giorni (presumibilmente Carnesecchi). La data limite è stata fissata con la partenza della squadra per il ritiro.

Leggi anche - Inter, prima Lukaku di Dybala 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?