Champions League al Real Madrid (Afp)
Champions League al Real Madrid (Afp)

Cardiff, 3 giugno 2017 - Addio Triplete. Juventus-Real Madrid finisce 1-4, la Champions League 2017 viene alzata dalle Merengues.  E' la dodicesima volta che il Real vince la massima competizione continentale, la seconda consecutiva. E meritatamente. Sì, perché nel secondo tempo, all'ex Millennium Stadium di Cardiff, è stato un autentico monologo Blancos. Pressing alto dal primo minuto e Juve annullata: uno due micidiale, dal 15esimo al 19esimo, con Casemiro e Cristiano Ronaldo (autore di una doppietta). La reazione dei bianconeri è pressoché nulla. Da registrare l'espulsione di Cuadrado, appena entrato, per doppia ammonizione. La seconda presa per aver spinto leggermente Sergio Ramos che ha accentuato la caduta, traendo in inganno l'arbitro. Quindi il gol di Asensio che cala il poker al novantesimo, a partita ormai chiusa.  Al termine dei primi 45 minuti il risultato era fermo sull'1-1 con Mandzukic che, in rovesciata, aveva risposto alla rete di Cristiano Ronaldo.  Inizio promettente dei bianconeri, poi ritorno delle Merengues. Ma in campo c'era stato grande equilibrio. Così, non è stato nella ripresa: al fischio finale di Brych può cominciare la festa Real. 

Le dichiarazioni di Buffon, Allegri e Andrea Agnelli

REALFESTA_23193277_232253

PANICO A TORINO - Nel frattempo, sale improvvisamente alla ribalta la cronaca non sportiva: drammatico finale di partita in Piazza San Carlo (FOTO) a Torino, dove migliaia di tifosi della Juve assistevano alla partita. Ressa e panico, ci sarebbero feriti. (Leggi la notizia)

Juve-Real, rivivi la diretta 

Juventus-Real Madrid 1-4, i tabellini

Reti: pt 20' Ronaldo (R), 27' Mandzukic (J); st 16' Casemiro (R), 19' Ronaldo (R), 45' Asensio (R).  

Juventus: Buffon; Barzagli (21' st Cuadrado), Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic (26' st Marchisio); Dani Alves, Dybala (33' st Lemina), Mandzukic; Higuain. A disp. Neto, Asamoah, Benatia, Lichtsteiner. All. Allegri.

Real Madrid: Navas; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos (44' st Kroos); Isco (37' st Asensio), Benzema (32' st Bale), Ronaldo. A disp. Casilla, Danilo, Nacho, Kovacic. All. Zidane.  
Note: espulso Cuadrado (J) per doppia ammonizione al 39' st; ammoniti Dybala, Pjanic, Alex Sandro (J), Sergio Ramos, Carvajal, Kroos, Asensio (R).
Arbitro: Brych (Ger).

I momenti clou

SECONDO TEMPO

49' - Dopo 4 minuti di recupero l'arbitro fischia la fine: Juve-Real 1-4, la Champions va a Madrid. 

44' - Asensio cala il sipario sul match: gol del 4-1 Real, con deviazione sotto porta su cross teso ancora di Marcelo. 

43' - UItimo cambio Real: fuori Kroos dentro Morata.

38' - Espulso Cuadrado, dopo aver spinto (leggermente) Sergio Ramos. Lo spagnolo accentua la caduta, l'arbitro ammonisce il colombiano: secondo giallo in pochi minuti, quindi rosso. La partita di Cuadrado è durata 17 minuti. 

37' - Secondo cambio Real: fuori Isco, dentro Asensio. 

36' - Alex Sandro sfiora il gol di testa, palla a lato di un soffio.

33' - Ultimo cambio Juve: fuori uno spento Dybala, dentro Lemina. 

32' - Primo cambio nelle file del Real: esce Benzema, entra Gareth Bale.

27' - Real ancora vicino al gol con Cr7 che sbaglia la deviazione sotto porta. Juve in bambola. 

26' - Ammonito Cuadrado, entrato da poco, per fallo da dietro su Cristiano Ronaldo

25' - Nuovo cambio nella Juve: esce Pjanic, già ammonito e piuttosto nervoso, dentro Marchisio. 

21' - Primo cambio Juve: esce Barzagli per Cuadrado. Allegri sposta il baricentro in avanti. 

20' - Ammonito Pjanic.

20' - Micidiale uno due dei Blancos: Modric prende il fondo e crossa al centro, perfetto inserimento di Cristiano Ronaldo che supera ancora Buffon. Real Madrid avanti 3-1

16' - Casemiro da 30 metri batte Buffon: gol Real. A tradire il portiere bianconero una deviazione di Khedira che ha fatto finire la palla esattamente all'angolino sinistro. 

13' - Isco pericoloso da fuori, tiro a lato. Real in pressing

9 - Bolide di Modric da 25 metri, Buffon para a terra con sicurezza

7' - Pestone di Kroos a Khedira, giallo per il madrileno

4' - Il Real spinge, la Juve chiude i varchi in difesa

1' - Iniziata la ripresa, Real subito propositivo. 

PRIMO TEMPO

47' Finisce il primo tempo sull'1-1. Risultato sostanziamente giusto, con un inizio scoppiettante dei bianconeri, il ritorno (e vantaggio) del Real, poi ancora Juve dopo il pareggio. Bellissimi i gol di Cr7 e (soprattutto) di Manzukic. Gara (e Champions) quanto mai in bilico. 

45' - Due minuti di recupero

41' - Seconda ammonizione per le Merengues: giallo a Carvajal per un fallo su Mandzukic. Disappunto di Zidane.

33' - Occasionissima per il Real: Cristiano Ronaldo da distanza ravvicinata non trova di testa lo specchio della porta sul cross di Isco.

31' - Ammonizione nelle file del Real: giallo per Sergio Ramos, fallo di ostruzione ai danni di Dani Alves. 

27' - Eurogol di Mandzukic. Alex Sandro crossa dal fonda, sponda di Higuain per Mandzukic che in rovesciata supera Navas.

20' - Real Madrid in vantaggio: splendida giocata del Real, assist di Carvajal da destra per Cristiano Ronaldo che al volo punisce un incolpevole Buffon.

12' - Prima ammonizione della partita: giallo a Dybala per un'entrata su Kroos

9' -  Tunnel da applausi di Dybala a Marcelo

7' - Juve vicina al gol: Pjanic da fuori, potente e angolato. Gran parata di Navas. Buona partenza dei bianconeri

3' - Primo tiro in porta della Juve: colpo di testa di Higuain, facile presa di Navas. Trenta secondi dopo, ancora il Pipita da fuori: fortissimo e centrale. Il portiere del Real para in due tempi

Alle 20.48 è iniziata la finale di Champions League 2017

I giocatori escono dagli spogliatoi e fanno il loro ingresso in campo sulle note dell'inno della Champions. Buffon concentratissimo, saluta Sergio Ramos.

TIFOSI_23183925_183225

CRISTIANO RONALDO - Ovviamente euforico Cristiano Ronaldo, grande protagonista della serata. "Abbiamo fatto un finale di stagione incredibile, con il successo in Liga e ora in Champions League - dice a fine partita -. Cosa potrei chiedere di piu'?". E ancora: "Sto vivendo un momento unico in carriera: ora ci riposiamo e poi ci dovremo concentrare sulla prossima stagione e sul Mondiale per club. Pallone d'Oro? Vedremo".

LA STORIA  - Continua dunque il digiuno bianconero dalla massima competizione europea. La Juve è a secco da 21 anni. Nella finale di Champions del 1996, la Juve di Del Piero, Vialli e Ravanelli si impose ai rigori sull'Ajax (1-1 dopo i supplementari, 4-2 ai rigori), nella finale dello Stadio Olimpico.  La Vecchia Signora ha vinto l'allora Coppa dei Campioni nel 1985, nella tragica finale dello stadio Heysel con Liverpool. Decise, allora, un gol su rigore di Michel Platini. 

image

PIRLO - I tifosi bianconeri erano stati 'caricati' da una lunga lettera inviata da Andrea Pirlo al quotidiano 'La Stampa'.  "Che dire? Ci siamo: Juve-Real, finale di Champions - scrive il grende ex bianconero -. Dico 'ci', perché - anche se stavolta non sarò sul prato - sarò il primo tifoso.  Oggi gioco a New York, e quindi vedrò la partita già iniziata, ma tra un'occhiata al telefonino e la corsa a casa, non la perderò. Ogni tanto ripenso alla notte di due anni fa, a Berlino, perché quando perdi una finale capita di trovartela tra i pensieri, e vorresti rigiocarla: purtroppo per me, non potrò farlo, ma sono contento per loro. E mi fa piacere per Gigi: è una vita che aspetta di alzare questa Coppa. Mi auguro che la vinca, dopo che altre volte c'è stato vicino, fino a sfiorarla: detto da amico ed ex compagno, uno che lo conosce bene insomma, se la meriterebbe. È l'unica cosa che gli manca". 

WAGSJUVEREAL_23101179_163929

SORPRESA RAZZI - Fra i tanti tifosi vip presenti a Cardiff, uno in particolare non è passato inosservato. E' il senatore Antonio Razzi. Vestito di un impeccabile abito scuro e circondato da un paio di guardie del corpo, è stato avvistato in mezzo alla marea di tifosi bianconeri e del Real che stanno affollando il centro della capitale gallese. Riconosciuto da un gruppo di supporter bianconeri, è stato protagonista di un coro improvvisato dai fan: "Antonio, Antonio!". Il senatore ha ringraziato e dopo aver salutato è andato via.

 

TIFOSI STADIO_23188992_195628

SCHEDA Tutti i numeri di Juventus-Real Madrid