Pjanic torna da avversario contro la Juventus
Pjanic torna da avversario contro la Juventus

Torino, 27 ottobre 2020 - Sarà una sfida speciale Juventus-Barcellona per Miralem Pjanic, alla sua prima da ex contro i bianconeri. Il bosniaco è passato ine state al Barça dopo lo scambio con Arthur e il destino gli ha messo immediatamente la sua ex squadra come avversaria nel girone di Champions.

L'emozione del ritorno

"Sono davvero contento di tornare qui, sono emozionato di giocare contro la mia ex squadra, sono stato davvero bene in questi quattro anni ho dei ricordi davvero belli" ha detto in conferenza stampa pre partita. "Sono contento di esser qui, contento di rivedere le persone con cui ho lavorato, felice di vedere la squadra e tutto lo staff, però domani sono qui per preparare una partita difficile contra una squadra forte che come noi vuole arrivare prima nel girone. Conosco molto bene la mentalità che hanno qui e che sentono molto questa partita e sarà una una partita difficile ma siamo preparati" il suo intervento sulle sensazioni di arrivare allo Stadium da avversario.

La nuova Juve vista da fuori

Le impressioni della nuova Juventus sono anche per Pjanic quelle di una squadra in costruzione. "Si ho visto la Juve forse ci si aspettava qualcosa di più, ma come ho detto prima all'inizio ci sono sempre delle difficoltà e qualche infortunio, si vorrà dare del tempo a questo gruppo. 

La fortuna di giocare con Messi e Ronaldo

Miralem Pjanic è uno dei pochi giocatori che può dire di aver diviso lo spogliatoio sia con Messi che Cristiano Ronaldo (che sarà assente per via del Covid), queste le sue parole a riguardo. Aver giocato con Ronaldo e Messi è una cosa eccezionale per la mia carriera, sono molto felice sono due fenomeni assoluti e per me è un grande piacere allenarmi con loro" ha concluso.

Leggi anche: le probabili formazioni di Champions League