Paul Pogba, 26 anni
Paul Pogba, 26 anni

Torino, 20 maggio 2019 - La presenza di Paul Pogba alla festa di addio di Andrea Barzagli, organizzata in un noto locale di Torino, non è di certo passata inosservata. Il centrocampista francese non è voluto mancare per salutare e festeggiare l'ex compagno di squadra, al quale ha dedicato pure un post su Instagram. "Grande uomo e grande calciatore. E ora? Sicuramente sarai top qualunque cosa farai. Sei un esempio per tutti i calciatori". Lo è stato anche per lui, sbarcato in Italia da giovanissimo. Nella Juve e grazie alla Juve il "Polpo Paul" è cresciuto sia dal punto di vista tecnico, che da quello umano, e non a caso il rapporto con l'ambiente è ottimo.
 

 

Tanto che, immaginarsi un tentativo di approccio da parte della Vecchia Signora nei confronti del classe '93, è tutt'altro che un'ipotesi peregrina. Pogba sembra infatti destinato a lasciare il Manchester United, che ha mancato la qualificazione alla prossima Champions League. Ottima stagione invece quella del campione del Mondo con la Nazionale transalpina che, dopo un avvio condizionato dagli screzi con Josè Mourinho, ha beneficiato dell'esonero dello Special One per chiudere con 16 gol e 11 assist. Un bottino importantissimo per un centrocampista e che testimonia l'assoluto valore del giocatore, pronto a volare verso nuovi lidi per cercare di lottare per i massimi traguardi.

La Juventus ci proverà, anche se la concorrenza ovviamente non manca: sulle sue piste ci sono infatti Paris Saint Germain e soprattutto Real Madrid, dove Zinedine Zidane sta insistendo per poterlo allenare. Zizou rappresenta il jolly potenzialmente vincente per i Blancos, mentre il Psg pare attrarre fino a un certo punto l'interesse di Pogba. Dal canto suo la Vecchia Signora può contare sulla collaborazione sempre proficua con Mino Raiola, con il quale il discorso è aperto anche per altri suoi assistiti.

Riportare a Torino il Polpo Paul sarebbe un colpaccio da novanta, sia in termini di upgrade della propria mediana, che in termini di spesa economica (ma in questo caso la Juve ha due carte da mettere sul tavolo come Paulo Dybala e Douglas Costa per ammortizzare la cifra chiesta dallo United). Sognare non costa nulla per i tifosi bianconeri, che hanno ancora negli occhi le magie di Pogba.