L'esultanza di Morata
L'esultanza di Morata

Torino, 11 dicembre 2020 - La Juventus può sorridere: Alvaro Morata ci sarà contro il Genoa nella trasferta in programma per domenica alle 18. La Corte Sportiva d’Appello ha infatti accolto il ricorso del club bianconero contro le due giornate di squalifica inflitte dal Giudice Sportivo nei confronti dell'attaccante spagnolo, che era stato espulso a partita finita contro il Benevento. Dopo aver saltato il derby di sabato scorso, il classe '92 sarà regolarmente a disposizione di Andrea Pirlo. Una gran bella notizia per il tecnico della Vecchia Signora, che contro il Torino ha toccato con mano le difficoltà della squadra nel giocare senza il proprio numero 9. 

Il comunicato

"La Corte Sportiva d’Appello Nazionale, composta da: Piero Sandulli Presidente Alfredo Maria Becchetti Componente relatore Daniele Cantini Componente Antonio Cafiero Rappresentante A.I.A. ha pronunciato, nell’udienza in videoconferenza fissata l’11 dicembre 2020, a seguito del reclamo con richiesta di procedimento d’urgenza numero RG 036/CSA/2020-2021 proposto dalla società Juventus F.C. S.p.A. avverso la sanzione della squalifica per 2 giornate effettive di gara inflitta al calc. Morata Martin Alvaro Borja seguito gara Benevento/Juventus del 28.11.2020 il seguente:
accoglie parzialmente e, per l’effetto, riduce la sanzione della squalifica a 1 (una) giornata effettiva di gara con ammenda di € 8.000,00. Dispone la comunicazione alla parte presso il difensore con PEC". 

Dybala in panchina

Con Morata schierabile, cambiano le prospettive relativamente alla formazione titolare che vedremo a Marassi. Se prima Paulo Dybala pareva destinato a cominciare nell'11 di partenza, adesso le sue chances si riducono di molto. Anzi, è praticamente certo che la Joya inizierà per la seconda volta di fila dalla panchina. In attacco quindi spazio ancora alla coppia composta da Cristiano Ronaldo e Morata, che anche a Barcellona si è confermata essere un asset a cui Pirlo non può proprio rinunciare, specie nelle gare importanti. E quella con il Grifone è una di quelle, perché la Juventus ha estremo bisogno di un successo per dare continuità alle ultime tre vittorie e per presentarsi con il morale a mille alla delicata sfida con l'Atalanta nel turno infrasettimanale.

Leggi anche: Raiola apre la porta per Pogba alla Juve