Alvaro Morata
Alvaro Morata

Torino, 1 dicembre 2020 - La Juventus dovrà fare a meno di Alvaro Morata non solo in occasione del derby di Torino in programma per sabato, ma pure per la trasferta in casa del Genoa, fissata per domenica 13 dicembre. Il Giudico Sportivo ha infatti squalificato per due turni lo spagnolo, espulso a partita già finita contro il Benevento per le vibranti proteste, condite da offese, contro l'arbitro Fabrizio Pasqua. "Squalifica per due giornate effettive per avere, al termine della partita, rivolto al Direttore di gara un'espressione irriguardosa, indirizzata al medesimo", si legge nel comunicato. Grossa ingenuità da parte dell'attaccante bianconero, protagonista anche al Ciro Vigorito con la rete del momentaneo vantaggio.

Champions League, la guida tv di mercoledì 2 dicembre

Numeri da sballo

Per la Vecchia Signora un'assenza pesante alla luce dei numeri collezionati finora dal classe '92, che in questo avvio di stagione fra Juventus e Nazionale spagnola ha partecipato per ben 12 volte in maniera decisiva a un'azione che ha portato a un gol (nove sigilli personali e tre assist). Non solo, perché il numero 9 ha dato dimostrazione di essere il partner giusto per Cristiano Ronaldo, oltre che il riferimento offensivo ideale per la squadra. Senza di lui in campionato, Andrea Pirlo dovrà pensare a delle soluzioni alternative, a partire dal rilancio di Paulo Dybala, che domani riposerà in Champions League per essere pronto per il derby della Mole. 

Leggi anche: Morata è l'uomo della Champions