Gabriele Gravina, presidente della Figc
Gabriele Gravina, presidente della Figc

Roma, 4 novembre 2021 - Italia-Svizzera con il 100% della capienza? Nei giorni scorsi la fumata bianca era data per scontata, ma adesso la situazione sembra essere leggermente cambiata. Almeno sentendo le parole del presidente della Figc, Gabriele Gravina, che nella giornata odierna ha invitato tutti alla calma. "Stiamo attendendo l'evoluzione di questa pandemia e aspettiamo che qualcuno dia l'ok al Sottosegretario Valentina Vezzali per provare, in via sperimentale, a portare la capienza dello stadio Olimpico al 100%", le parole del numero uno federale, che ha gettato quindi acqua sul fuoco. La questione per il momento resta quindi in sospeso. 

Vezzali dixit

 

Il 27 ottobre scorso, Vezzali si era detta certa di vedere sugli spalti 72.698 spettatori (ossia il massimo della capienza dell'impianto capitolino) per Italia-Svizzera. "Sicuramente ci sarà una deroga per consentirlo", le parole del Sottosegretario allo Sport. Nonostante l'aumento dei casi Covid nel nostro Paese, permane la fiducia per il via libera, che consentirebbe alla Nazionale di Roberto Mancini di poter contare su tutto il tifo possibile in una gara fondamentale. La sfida in programma per venerdì 12 novembre è infatti decisiva per gli Azzurri per ottenere il pass al Mondiale 2022. A due giornate dalla conclusione delle qualificazioni, Italia e Svizzera sono appaiate in vetta al raggruppamento C a quota 14 punti. 

Leggi anche: Serie A, il programma della 12esima giornata

FRANCESCO BOCCHINI