Bologna, 12 giugno 2018 – Porte girevoli a Casteldebole. Simone Verdi ha salutato la truppa rossoblù con l’ufficialità del trasferimento al Napoli arrivata ieri, dall’altro lato ha fatto il suo ingresso al Niccolò Galli il neo allenatore Pippo Inzaghi, con tanto di prime foto sui social.

GRAZIE DI TUTTO – Prima Simone Verdi. Effettuate le visite mediche e firmato il nuovo contratto (e relative foto con De Laurentiis), l’ex attaccante del Bologna ha voluto affidare ai social il suo saluto al popolo rossoblù. Una foto su Instagram con la curva sullo sfondo con il messaggio ‘Grazie di tutto Bologna, vi porterò nel cuore’, il commiato di Simone Verdi alla piazza che lo ha maturato, accudito e applaudito fino a pochi giorni fa. Per Verdi al Bologna 64 partite con 16 gol e 15 assist in due anni. Arrivato dopo uno scampolo positivo al Carpi, l’attaccante di Broni è esploso sotto la guida di Donadoni issandosi a perno imprescindibile della squadra e strappando anche la convocazione in Nazionale. Ora una nuova avventura al Napoli con Ancelotti, un palcoscenico con ambizioni di Scudetto e la possibilità di giocare in Champions League.

INZAGHI E PRODI – Prime immagini invece per Pippo Inzaghi a Casteldebole. Attorno a ora di pranzo il neo tecnico è arrivato al Niccolò Galli per la sua prima giornata di lavoro in rossoblù. Subito prime foto circolate sui social con due bambini accompagnati da un adulto che si è scoperto poi essere Romano Prodi. L’ex premier, in maniera del tutto casuale, ha portato i nipotini a Casteldebole e ha avuto la fortuna di incrociare proprio il neo allenatore Inzaghi. Scherzandoci sopra, Romano Prodi ha di fatto ufficializzato Pippo Inzaghi come nuovo allenatore del Bologna. “E’ stato un incontro del tutto fortuito – ha affermato Prodi a Radio Bruno – Mi ero preso una giornata da dedicare ai nipotini e ho pensato di portarli a Casteldebole visto che erano un po’ scottati dall’addio di Verdi. Alla fine abbiamo incontrato Di Vaio e il nuovo allenatore, a cui ovviamente ho riservato un caloroso in bocca al lupo. Speriamo riesca a portare quella energia che è mancata nel finale della scorsa stagione in cui guardare le partite, ahimè, è stata dura”.