Arturo Vidal
Arturo Vidal

Milano, 6 settembre 2020 – Piccolo intoppo per l’Inter nella trattativa per il passaggio di Arturo Vidal da Barcellona a Milano. L’affare non è in discussione, accordo totale con il giocatore, ma è il Barcellona a frenare sulle richieste di Vidal che vuole essere liberato a zero euro. Di fatto l’Inter non pagherà il cartellino del cileno che non rientra nei piani di Koeman, ma manca ancora una quadratura economica per liberare il giocatore ex Juve..

LA SITUAZIONE – Arturo Vidal ha scelto l’Inter e Antonio Conte, ma ha ancora un altro anno di contratto con il Barcellona e bisognerà risolverlo consensualmente. Il mediano cileno come prima ipotesi ha chiesto al club catalano i soldi che gli spetterebbero il prossimo anno, situazione che ha trovato il no del Barcellona anche se Vidal non fa parte del progetto tecnico del nuovo allenatore. Il Barcellona libererà il cileno, l’Inter non dovrebbe versare nulla nelle casse catalane, ma non ci sta a corrispondere i denari richiesti dal giocatore. La soluzione non è semplicissima ma non dovrebbe precludere lo sbarco dell’ex Juventus a Milano. O Vidal accetterà di lasciare sul piatto i denari del suo ultimo anno al Barcellona, oppure sarà l’Inter ad alzare ulteriormente il suo ingaggio e spalmarlo sulla durata contrattuale. Ad ogni modo è questione di giorni per la firma del nuovo contratto e l’ufficializzazione.

CEDERE ERIKSEN PRENDERE KANTE? – Intanto continuano le altre manovre di centrocampo per dare a Conte una rosa più adatta possibile al 3-5-2. A rischiare è soprattutto Christian Eriksen, giocatore cedibile per l’Inter. Il Daily Mail è convinto che l’Inter abbia fissato in 40 milioni di euro la cifra per la cessione del giocatore, soldi che poi verrebbero reinvestiti per N’Golo Kante, il prescelto da Conte. L’ex Leicester costa circa 50 milioni e l’unico modo per l’Inter di riuscire a prenderlo è finanziarlo con una cessione eccellente.