Milano, 10 ottobre 2018 – E’ chiaramente uno dei punti di forza dell’Inter. Milan Skriniar è un difensore roccioso e in costante miglioramento, tanto da essere entrato già nel mirino dei top club. Uno in particolare, il Manchester United, lo avrebbe messo seriamente nel mirino: José Mourinho stravede per lui. Di questo e di altro ha parlato il centrale slovacco dal ritiro della Nazionale: “Mi vuole Mou? Ho letto i rumors ma non so se sia vero – ha ammesso – Personalmente non saprei che dire, la finestra di mercato è chiusa. Anche in estate ci sono stati rumors sul mercato ma io non ci penso, dobbiamo giocare tante partite con l’Inter e non c’è spazio per altro. Anche perché dopo la sosta c’è il derby”. Niente mercato, dunque, solo massima concentrazione al campo, dove l’Inter, dopo una inizio difficile, ha ripreso il ritmo con un filotto di successi che hanno ridato fiducia e verve all’ambiente: “Siamo ritornati dove volevamo essere a inizio stagione grazie ad una striscia importante di vittorie – ha proseguito – Ora dobbiamo proseguire con questa serie il più a lungo possibile, in Italia comanda la Juve ma possiamo giocarcela anche contro di loro”. E’ iniziata invece benissimo l’avventura in Champions League: “La vittoria contro il Tottenham ci ha dato tanta forza, ribaltare la partita negli ultimi minuti forse ci ha fatto svoltare la stagione. La striscia di vittorie è iniziata lì”. Ora l’obiettivo è continuare, per diventare per davvero la vera anti-Juve e, perché no, cercare il clamoroso scalpo al Barcellona.

PRESO IL 17ENNE ATTYS – Nel frattempo l’Inter ha portato a termine una operazione di mercato. Da giorni era in prova ad Appiano Gentile il giovane francese classe 2001 Christopher Attys, mediano di proprietà dell’Us Torcy. Alla fine il ragazzo ha convinto il club nerazzurro, il contratto è stato firmato e Attys è diventato un nuovo giocatore dell’Inter. Lo ha annunciato il club francese. Attys firma il suo primo contratto da professionista dopo aver militato nell’Under 17 del Torcy, società che già in passato aveva ceduto un giocatore alla Serie A. Si trattava di Michel Adopo, prelevato dal Torino.