Mauro Icardi

Milano, 14 febbraio 2018 – L’Inter prova a blindare a Mauro Icardi, soprattutto in vista dell’estate quando il Real Madrid potrebbe tentare l’assalto alla punta argentina. Pronto il rinnovo di contratto da 6.5 milioni di euro, 2 in più dell’ingaggio attuale. Avviati i colloqui con l’argentino. La richiesta sembra essere di 7, ma l’Inter pensa di colmare la distanza senza particolari problemi. Anche perché è idea della dirigenza nerazzurra proporre nel contratto, oltre alla parte fissa, un sostanzioso contributo di bonus basati su obiettivi di squadra e personali. Ma la vera questione è rappresentata dalla clausola rescissoria. Attualmente è di 110 milioni di euro, e c’è il timore che qualche club in estate possa pagarla. Per questo motivo l’Inter vorrebbe rinnovare il contratto a Icardi e modificare la cifra della clausola. Si parla di almeno 150/200 milioni e, chiaramente, la società dovrà parlarne con il diretto interessato. Previsti incontri ad inizio settimana prossima per delineare le strategie del rinnovo da una parte e dall’altra, l'Inter vuole continuare con Icardi.

RAFINHA IMPARA L’ITALIANO – Sta riscuotendo un vero e proprio successo social l’arrivo a Milano di Rafinha. L’Inter punta molto sul mediano, anche fuori dal campo. Infatti, nelle Instagram Stories, il club nerazzurro pubblica costantemente video e foto del nuovo arrivato, trovando un ampio riscontro tra il pubblico e i tifosi. I dati parlano di 300mila visualizzazioni, 2 mila nuovi follower e oltre 200mila visite in più sul profilo della società. Nella giornata di ieri, inoltre, l’Inter ha pubblicato una Stories con Rafinha intento a studiare l’italiano a tarda sera. Infatti, alle 23 il centrocampista era ancora sui libri per imparare la lingua e, di conseguenza, dialogare meglio con mister e compagni. Insomma, Rafinha si è calato a tutto tondo nella realtà nerazzurra rappresentando un valore aggiunto non solo in campo. Ora, seppur costoso, il riscatto a giugno non è affatto utopia. E’ Rafinha mania a Milano!