Joaquin Correa
Joaquin Correa

Milano, 25 agosto 2021 – L’Inter ha il suo nuovo attaccante. Joaquin Correa sbarcherà a Milano dopo che è stato trovato l’accordo tra nerazzurri e Lazio per il suo trasferimento. L’argentino arriverà in prestito oneroso con obbligo di riscatto e non è escluso possa già effettuare i primi allenamenti prima della trasferta di Verona.

Costo totale 31 milioni di euro

Vi avevamo raccontato nei giorni scorsi della manovra diversiva dell’Inter su Andrea Belotti. Un modo per cautelarsi nel caso non fosse arrivato Correa, ma anche una strategia per far capire a Lotito che avrebbe rischiato di non incassare. E’ sempre stato l’argentino il primo nome della lista di Simone Inzaghi e alla fine il tecnico verrà accontentato. Chiusura della trattativa per 31 milioni di euro totali in prestito oneroso da 5 milioni più obbligo di riscatto a 25 e un milione di bonus. L’Inter dunque incassa il sì spendendo la cifra che si era prefissata di spendere, dall’altro lato il giocatore aveva sempre espresso l’intenzione di andare a Milano e il suo agente Alessandro Lucci ha lavorato per far quadrare i conti tra le parti. Tutti felici e contenti.

Correa: quattro anni di contratto

Il giocatore argentino, che era passato qualche anno fa da Appiano senza essere confermato, torna dunque a Milano con un contratto di quattro anni a 3.5 milioni di euro a stagione e, se le pratiche burocratiche dovessero essere veloci, potrà sbarcare in città oggi per sostenere le visite domani e, chissà, effettuare già un primo allenamento agli ordini di Simone Inzaghi. Resta comunque difficile ipotizzare una sua convocazione già per la sfida di Verona fissata per venerdì. Con l’arrivo di Correa dovrebbe chiudersi il mercato nerazzurro a meno di clamorosi colpi di scena. Uno potrebbe riguardare Sanchez: se le sue condizioni fisiche non dessero certezze all’Inter si potrebbe pensare ad un colpo last minute. Il nome? Scamacca.

Leggi anche - Calciomercato, tutte le trattative