Immobile salta Augello della Sampdoria (Ansa)
Immobile salta Augello della Sampdoria (Ansa)

Roma, 22 febbraio 2021 - La Lazio al momento più importante della stagione: dopo una buona ripresa in campionato i biancocelesti tornano in campo in Champions League dove domani affronteranno i Campioni d'Europa in carica del Bayern, una sfida che vedrà contrapporsi i due bomber più prolifici della scorsa stagione, Immobile e Lewandowski.

Champions League oggi: Lazio-Bayern Monaco in diretta

Immobile alla vigilia del Bayern

L'attaccante della Lazio ha ritrovato le miglior sensazioni e si prepara ad affrontare uno dei più grandi bomber al mondo in un duello a distanza attesissimo. "È giusto considerare questa sfida un premio. Affrontare i migliori ti dà sempre più soddisfazione e motivazioni. Ovviamente sarà una partita difficilissima" ha detto Ciro immobile al sito della Uefa alla vigilia della partita.

"Cercheremo di fare del nostro meglio in entrambe le partite, sapendo di non dover cambiare il nostro stile di gioco. Faremo sempre quello che sappiamo, con la consapevolezza di dover dare qualcosa in più per giocare la partita perfetta. Il Bayern è una squadra molto offensiva e veloce, che gioca un calcio totale, quindi sarà difficile fermarlo quando attacca" le sue parole sulla sfida col Bayern.

Come battere i Campioni d'Europa

Spazio anche alle considerazioni su come provare a insidiare una squadra che nell'ultima stagione ha vinto tutti i trofeo a disposizione. "Cercheremo di dargli qualche problema sfruttando i suoi punti deboli. Chiaramente non avremo così tante occasioni come nelle scorse partite, quindi dobbiamo rimanere concentrati e provare a coglierlo di sorpresa. Affrontiamo i vincitori dell'ultima Champions League. Per noi è fondamentale capire ogni aspetto della partita, ma comunque vada saremo soddisfatti di quello che abbiamo fatto in Champions League. Arrivare qui dopo 20 anni è un grande risultato per il club e ci dà gioia " ha concluso Ciro Immobile.

Leggi anche - Il turno del Bayern in campionato prima della sfida alla Lazio