Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 giu 2022

Germania-Italia, Mancini: "Spiace chiudere così. Abbiamo concesso troppo nel primo tempo"

Il CT azzurro ha parlato dopo il pesante ko contro i teutonici

14 giu 2022
matteo airoldi
Sport
Roberto Mancini (ANSA)
Roberto Mancini (ANSA)
Roberto Mancini (ANSA)
Roberto Mancini (ANSA)

Moenchengladbach (Germania), 14 giugno 2022 – Dopo tre prove più che positive è arrivata per l’Italia di Roberto Mancini una pesante battuta d’arresto in Nations League: gli azzurri sono infatti crollati sotto i colpi della Germania capace di imporsi con un perentorio 5-2, figlio delle reti di Kimmich, Gundogan, Muller e Werner (doppietta) e reso solo meno amaro dai gol italiani di Gnonto e Bastoni. Un ko che ha lasciato un po’ di amaro nella bocca del CT azzurro Roberto Mancini: “Chiudere così è un peccato – ha detto Mancini ai microfoni Rai –. Loro sono forti e lo sapevamo. Abbiamo concesso troppo nel primo tempo e li abbiamo lasciati giocare. Chiaro che dispiace chiudere così questa parentesi. Ci sono stati degli errori. Non abbiamo difeso bene come squadra. Poi se si cerca di recuperare il risultato contro una squadra come la Germania ci si espone al contropiede”.

A pesare anche un’intesa azzurra che non è ancora comprensibilmente rodata: “Abbiamo intrapreso un cammino in cui ci sono ovviamente anche difficoltà come quelle di questa partita”. La sconfitta non vanifica comunque quanto di buono fatto fino ad ora dall’Italia: “Non vanifica assolutamente nulla. Nel nostro percorso faremo cose buone e altre meno buone e perderemo anche delle partite. Il gruppo è aperto e abbiamo altre due gare importanti a settembre. Ci sono stati tanti esordi di giovani che sono stati bravi. Siamo stati sfortunati in qualche occasione ma la Germania ha meritato di vincere”.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?