Tripletta per il numero 25 viola, Bologna demolito
Tripletta per il numero 25 viola, Bologna demolito

Firenze, 29 luglio 2020 – Federico Chiesa show al Franchi. L’esterno viola segna tre gol uno più bello dell’altro nella ripresa e regala i tre punti alla squadra di Iachini, in gol anche Milenkovic per il definitivo 4-0. Dopo un primo tempo dai ritmi bassi terminato sullo 0-0, la Fiorentina si scatena nella ripresa segnando quattro gol e demolendo la squadra di Mihajlovic.

RITMI BASSI – Mihajlovic sceglie Barrow e Sansone in avanti, nella Fiorentina Ribery e Vlahovic vanno in tribuna, gioca Cutrone. Il primo squillo del match arriva al 10’: un pallone si impenna al limite dell’area, Dominguez si coordina e calcia al volo con il destro, si distende Terracciano che respinge in calcio d’angolo. Al 16’ clamorosa chance per i rossoblù: grande giocata di Barrow sulla destra che serve a centro area Orsolini, esterno sinistro del numero 7 per Sansone che da zero metri manca l’appuntamento con il pallone. La Fiorentina reagisce al 23’: uno due tra Cutrone e Chiesa, con l’esterno viola che calcia superando Skorupski ma trovando il salvataggio sulla linea di Danilo.

È la Fiorentina che fa la partita, anche se il Bologna quando attacca in contropiede non disdegna. Al 44’ è Venuti a provarci: sinistro al volo da posizione favorevole su cross di Dalbert, ma impatta malissimo. A pochi secondi dall’intervallo ci prova Dominguez dopo una splendida azione corale dei rossoblù: palla alta. Si va negli spogliatoi sullo 0-0.

CHIESA SHOW – La ripresa inizia con la Fiorentina che la sblocca: Dalbert serve a centro area Chiesa, piatto destro dell’esterno viola deviato da Medel che spiazza Skorupski. Passano pochi minuti e la Fiorentina raddoppia: strepitosa serpentina di Chiesa che calcia trovando la risposta di Skorupski, sulla ribattuta è ancora Chiesa ad avventarsi sul pallone e segnare il gol del 2-0. Al 67’ gol annullato al Bologna: Orsolini serve a rimorchio Svanberg che di prima intenzione la piazza all’incrocio, ma il numero 7 rossoblù era partito in fuorigioco. Al 74’ la Fiorentina cala il tris: carambola in area di rigore che fa arrivare la palla sui piedi di Milenkovic, abile a stoppare e a battere a rete con il destro.

Il Bologna va in confusione, ci prova anche Duncan su assist di Chiesa ma fallisce il poker sparando alto. Il quarto gol arriva comunque all’89’: splendida azione di Chiesa che rientra e calcia a giro sul secondo palo, niente da fare per Skorupski. Finisce 4-0 al Franchi.