Donnarumma (ANSA)
Donnarumma (ANSA)
Milano, 25 febbraio 2020 – Mandati in archivio i due giorni di riposo concessi da mister Stefano Pioli dopo il pareggio ottenuto in casa della Fiorentina, il Milan è prontamente tornato al lavoro in vista del prossimo impegno di campionato casalingo contro il Genoa. Oggi infatti i rossoneri, sotto gli occhi del direttore tecnico Paolo Maldini e del direttore sportivo Frederic Massara, hanno sostenuto una seduta d’allenamento sui campi di Milanello dove si sono concentrati prima su un lavoro di lavoro di tipo atletico e successivamente su esercitazioni di possesso palla e atletico-tattiche.

All’appello mancava però Gianluigi Donnarumma che nel giorno del suo ventunesimo compleanno ha svolto ancora un lavoro personalizzato per cercare di recuperare al più presto dal problema alla caviglia rimediatocontro i viola. Una sua presenza contro il Genoa pare ora tutt’altro che scontata ma nel caso sarebbe pronto Asmir Begovic che sabato scorso si è messo in luce nel secondo tempo. Difficile se non impossibile anche un impiego immediato di Simon Kjaer che più probabilmente rientrerà la prossima settimana. Si attende infine una decisione definitiva sulla possibilità più che concreta che Milan-Genoa si giochi a porte chiuse per via del cosiddetto “allarme Coronavirus”.