Lunedì 17 Giugno 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Calcio

Cremonese-Roma 2-1, il racconto della partita

Si spezza l'incantesimo della banda Ballardini, che beffa ancora i capitolini: a segno Tsadjout e Ciofani dopo il momentaneo pareggio di Spinazzola

L'esultanza dei giocatori della Cremonese (Ansa)

L'esultanza dei giocatori della Cremonese (Ansa)

Cremona, 28 febbraio 2023 - Il ricordo dell'impresa in Coppa Italia è ancora fresco e così la Cremonese ne approfitta per ripetersi in campionato: a farne le spese ancora la Roma, battuta 2-1 dalle reti, una per tempo, di Tsadjout e Ciofani (dal dischetto). Nel mezzo il destro di Spinazzola che sembrava aver chiuso un periodo complicato per l'esterno, oltre ad aver momentaneamente sistemato una partita più complicata del previsto. Invece no: la banda Ballardini, tra l'altro con pieno merito, si regala forse nella serata all'apparenza meno adatta la prima vittoria in campionato e quel barlume di speranza di mantenere la categoria. Per i giallorossi invece arriva una frenata che significa sorpasso della Lazio in zona Champions League: una pessima notizia per un nervosissimo Mourinho, espulso all'alba della ripresa.

Primo tempo

 La prima occasione del match è di marca Roma: è il 4' e Wijnaldum sfiora il bersaglio con un mancino insidioso ma leggermente impreciso. Dopo questo brivido la Cremonese si scrolla di dosso la paura e al 17', al primo affondo, passa in vantaggio con Tsadjout, che riceve la sponda di petto di Valeri e scarica un sinistro dal limite che non lascia scampo a Rui Patricio.

Secondo tempo

 Al rientro dagli spogliatoi la situazione per la Roma non si sblocca: a pagarne le conseguenze è Mourinho, che dopo un giro di lancette viene espulso per proteste. La maledizione per i giallorossi si spezza al 71', quando Mancini lancia dalle retrovie Spinazzola, che scatta in profondità e batte con il destro Carnesecchi. La Cremonese non si scompone e torna a caricare a testa bassa trovando l'episodio buono all'82', quando Okereke viene steso da un'uscita imprecisa di Rui Patricio: sul dischetto si presenta Ciofani (subentrato a Tsadjout), che aveva propiziato l'azione con un tiro diventato un assist per il compagno. Proprio l'uomo più esperto della banda Ballardini firma il 2-1 con una botta a incrociare che il portiere giallorosso può solo sfiorare. E' il colpo che decide la partita emettendo la sentenza più inattesa: la Cremonese trova la prima vittoria in campionato e lo fa contro la Roma, già stesa a domicilio in Coppa Italia.

Leggi anche - Inter, il futuro di Inzaghi deciso dalla qualificazione in Champions