Venerdì 21 Giugno 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Coppa Italia, ritorno semifinali: guida tv e formazioni di Inter-Juve e Fiorentina-Cremonese

A San Siro si riparte dall’1-1 dell’andata, mentre al Franchi i viola possono gestire lo 0-2 maturato allo Zini

Arthur Cabral, centravanti della Fiorentina

Arthur Cabral, centravanti della Fiorentina

Roma, 25 aprile 2023 - Il penultimo atto della Coppa Italia è ormai dietro l'angolo. Inter contro Juventus, Fiorentina contro Cremonese: solo due tra queste quattro approderanno alla finale, che si disputerà il 24 maggio. Si comincia domani con la semifinale di ritorno a San Siro, tra nerazzurri e bianconeri, per poi chiudere giovedì 27 aprile allo stadio Franchi di Firenze, con i viola che dovranno conservare il vantaggio costruito allo Zini nel match di andata.

Inter-Juve, la Coppa Italia salvagente o ciliegina per Allegri e Inzaghi

Inter-Juventus

La classica del calcio italiano torna protagonista in Coppa Italia. La partita d'andata ha lasciato grandi strascichi tra le due squadre, che si sono protratti anche fuori dal campo. A San Siro ci sarà la sfida decisiva che spedirà all'inferno una tra Inter e Juventus, per mandare l'altra all'ultimo atto, a caccia del titolo. Il clima dello stadio Meazza sarà senza dubbio infuocato e potrà spingere i nerazzurri di Simone Inzaghi, che sono reduci dalla vittoria maturata ad Empoli in campionato, dove Romelu Lukaku ha anche festeggiato il ritorno al gol con una doppietta. Differente la situazione in casa bianconera: la Vecchia Signora ha perso la terza partita consecutiva in campionato, stavolta contro il Napoli, e nel mezzo ha guadagnato la qualificazione alle semifinali di Uefa Europa League, eliminando lo Sporting Lisbona. Un percorso a due facce, che Massimiliano Allegri vorrebbe far tornare positivo con un successo in casa dei rivali di sempre.

La gara d'andata

La partita d'andata non è stata un grande spot per il calcio in generale. All'Allianz Stadium è andato in scena, lo scorso 4 aprile, un match molto spigoloso e poco spettacolare. La tecnica ha lasciato spazio, in larga parte, ad un forte agonismo sia da una parte che dall'altra. La sfida si è accesa proprio negli ultimi minuti: il gol di Juan Cuadrado al minuto 83 sembrava aver indirizzato la sfida a favore della Juventus, che ha però vissuto un finale da incubo. L'ingenuo fallo di mano di Gleison Bremer, durante i minuti di recupero, ha regalato all'Inter un calcio di rigore che ha poi fatto esplodere le polemiche. Dal dischetto Romelu Lukaku ha realizzato il gol del pareggio al 95', arricchito dalla sua solita esultanza con il dito alla bocca e qualche sguardo polemico nei confronti delle tribune popolate dai tifosi bianconeri. La ricostruzione successiva ha svelato insulti razzisti provenienti dagli spalti nei confronti dell'attaccante belga, che però, nel frattempo, era stato espulso dall'arbitro per comportamento ritenuto provocatorio. Lukaku sarà presente in questo match di ritorno, per via della decisione della giustizia sportiva che ha annullato la squalifica. Al termine della partita a Torino, inoltre, sono esplose diverse zuffe, tra le quali è spiccata quella tra Juan Cuadrado e Samir Handanovic, i quali sono stati espulsi dal direttore di gara a partita ormai conclusa. Entrambi, dunque, non ci saranno a San Siro domani sera.

Probabili formazioni e tv

Simone Inzaghi ha pochi dubbi sulla formazione che scenderà in campo domani contro la Juventus. L'Inter dovrebbe confermare il 3-5-2, con Onana tra i pali (Handanovic è squalificato) e Darmian, Acerbi e Bastoni nel trio difensivo. A centrocampo Dumfries e Dimarco dovrebbero essere i prescelti sulle corsie laterali, mentre in cabina di regia Calhanoglu è in ballottaggio con Brozovic. Le mezzali saranno Barella e il rientrante Mkhitaryan, in attacco Edin Dzeko parte leggermente favorito su Romelu Lukaku per comporre il tandem con Lautaro Martinez. Massimiliano Allegri potrebbe schierare la sua Juve con un modulo a specchio rispetto ai nerazzurri. In porta ci sarà Perin, mentre dietro Bremer dovrebbe essere il faro, affiancato da Danilo e uno tra Gatti e Alex Sandro. A centrocampo c'è in corso il ballottaggio tra Kostic e Chiesa a sinistra, mentre a destra dovrebbe giocare De Sciglio; in mezzo ci saranno Fagioli, Locatelli e Rabiot. Vlahovic probabilmente sarà assente a causa di una distorsione alla caviglia e potrebbe essere sostituito da Milik, che affiancherà Di Maria.

Inter (3-5-2): Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro Martinez. Allenatore: Inzaghi.

Juventus (3-5-2): Perin; Danilo, Bremer, Alex Sandro; De Sciglio, Locatelli, Fagioli, Rabiot, Chiesa; Milik, Di Maria. Allenatore: Allegri.

La sfida tra Inter e Juventus, semifinale di ritorno di Coppa Italia, si disputerà allo stadio di San Siro, a Milano. Il calcio d'inizio è previsto per le ore 21 di domani, mercoledì 26 aprile. La partita sarà visibile in diretta su Canale 5 e in streaming su Mediaset Infinity.

Fiorentina-Cremonese

La Fiorentina per restare in corsa per un altro trofeo, la Cremonese per salvare una stagione. Questo rappresenta la partita di giovedì sera tra i viola e i grigiorossi, che per motivi differenti vogliono raggiungere lo stesso obiettivo: una storica finale di Coppa Italia. L'impresa per la squadra di Davide Ballardini si preannuncia estremamente ardua: la sconfitta dell'andata ha messo in discesa la strada per i gigliati, che tra le mura amiche dello stadio Franchi dovranno solamente amministrare il vantaggio accumulato allo Zini. Vincenzo Italiano vuole raggiungere l'ultimo atto di questa competizione, dopo aver superato con successo lo scoglio dei quarti di finale di Uefa Conference League.

La gara d'andata

Il match dello stadio Zini di Cremona, disputato lo scorso 5 aprile, è stato a senso unico. La Fiorentina è stata capace di imporre la propria superiorità tecnica nei confronti di una Cremonese che ci ha provato in tutti i modi, senza riuscire però a spuntarla. I viola hanno conquistato la vittoria per 2-0, grazie al gol di Cabral al 20' e al rigore di Nico Gonzalez al 75'. In vista del ritorno, la situazione è decisamente rosea per i ragazzi di Italiano; a quelli di Ballardini servirà un'impresa, in un ambiente ostile come quello dello stadio Franchi.

Probabili formazioni e tv

Vincenzo Italiano non dovrebbe fare grande turnover. L'obiettivo è troppo importante e i viola non vogliono rischiare di incassare una clamorosa rimonta, già sfiorata dal Lech Poznan nel ritorno di Conference League. Memore di ciò, il tecnico schiererà i suoi migliori undici. Stesso discorso per Davide Ballardini, che cercherà il tutto per tutto con la sua Cremonese.

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Dodô, Milenkovic, Igor, Biraghi; Amrabat, Mandragora; Nico Gonzalez, Barak, Sottil, Cabral. Allenatore: Italiano.

Cremonese (3-5-2): Carnesecchi; Ferrari, Bianchetti, Lochoshvili; Sernicola, Pickel, Meité, Benassi, Valeri; Dessers, Tsadjout. Allenatore: Ballardini.

La partita tra Fiorentina e Cremonese si disputerà allo stadio Franchi di Firenze, giovedì 27 aprile alle ore 21. Il match sarà trasmesso in diretta su Canale 5 e in streaming su Mediaset Infinity.

Leggi anche: Inter-Juve, probabili e tv: Vlahovic k.o