Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 mar 2022

Conte sul futuro: "Mi piace lavorare al Tottenham, ma voglio lottare per vincere"

Così il tecnico leccese: "La mia ambizione non è competere per arrivare quarti in classifica"

12 mar 2022
francesco bocchini
Sport
Antonio Conte
Antonio Conte
Antonio Conte
Antonio Conte

Milano, 12 marzo 2022 - "Al momento c'è un'unica verità ed è che sono legato a questo club per un altro anno. La società voleva questo tipo di situazione e io l'ho accettata perché pensavo fosse giusto che ci conoscessimo. Mi piace lavorare qui e mi piacerebbe lottare per qualcosa di più importante". Parla così Antonio Conte della sua esperienza - la seconda a Londra - al Tottenham, con il quale sta rincorrendo la qualificazione alla prossima Champions League. Obiettivo non semplice vista la concorrenza e la mancanza di continuità di risultati degli Spurs, che in questo senso sono chiamati in giornata a provare a espugnare l'Old Trafford. 

Questione di ambizione

Il match con il Manchester United (calcio d'avvio alle 18:30) può indirizzare in un senso o in un altro il prosieguo della stagione di Kane e compagni. Ma lottare per un posto nell'Europa non accontenta l'ex tecnico dell'Inter, che dalla prossima annata - qualora restasse alla guida del Tottenham - vorrebbe puntare a traguardi più ambiziosi. "Dopo quattro mesi penso che il club abbia capito il modo in cui lavoro e allo stesso tempo io ho capito il club. Ora abbiamo altri tre mesi fino alla fine della stagione per migliorare e trovare la miglior soluzione per entrambi. Mi piace lottare per il futuro, per essere competitivi, per vincere e non per finire quarti in classifica, non è la mia ambizione. La mia ambizione è essere competitivo e lottare per vincere". 

Leggi anche: Le nuove regole per assegnare il Pallone d'Oro

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?