Lautaro Martinez (Ansa)
Lautaro Martinez (Ansa)

Bologna, 11 settembre 2020 - Si torna ad intiepidire l'asse Barcellona-Milano per Lautaro Martinez. Quando sembrava che i catalani potessero aver ormai mollato la presta sul Toro, gli agenti dell'argentino sono stati avvistati in Catalogna. Ora il suo entourage è tornato in Italia e parlerà con la dirigenza nerazzurra. Ancora non è stata avviata alcuna trattativa, ma le parti sono entrate nuovamente in contatto e l'operazione potrebbe tornare di moda nelle prossime settimane.

FLORENZI AL PSG, HIGUAIN NEGLI USA - Alessandro Florenzi è un nuovo calciatore del Paris Saint-Germain. Come anticipato ieri, il calciatore della Roma ha firmato il suo contratto con i transalpini, che lo hanno prelevato in prestito con diritto di riscatto. La Juventus ha risolto il nodo Gonzalo Higuain: l'argentino è sbarcato a Miami ed è stato accolto da Jorge Mas, co-proprietario dell'Inter Miami.

CAGLIARI, QUANTI AFFARI - Radja Nainggolan non giocherà nel Cagliari. I sardi ci hanno provato ma hanno trovato un'Inter che fa muro. Il belga rimarrà, almeno per il momento, in nerazzurro. Dai meneghini potrebbe invece atterrare in Sardegna Diego Godin: il legame della moglie con l'isola aiuta il presidente Giulini, che tenterà il colpo per la difesa. In uscita c'è Farias, su cui è forte lo Spezia neopromosso. Lo Zenit ha richiesto informazioni su Rog, valutato 25 milioni dai rossoblù. I russi hanno ritenuto la valutazione fuori mercato e vireranno su altri obiettivi.

ALTRE TRATTATIVE - Sebastiano Esposito rimane in uscita dall'Inter, che lo cederà in prestito per farlo giocare con continuità. L'attaccante non andrà però al Crotone, che aveva fatto un tentativo negli ultimi giorni. Milan Badelj è rientrato alla Lazio dopo il prestito alla Fiorentina, ma non disferà neppure le valigie. Su di lui c'è il Genoa. Tatarusanu ha firmato con il Milan e sarà il secondo di Gigio Donnarumma, mentre De Paul dell'Udinese ha rifiutato lo Zenit San Pietroburgo; l'argentino vuole rimanere in Italia e aspetta una big. Infine il Bologna preme per Supryaga: Bigon ha alzato l'offerta alla Dinamo Kiev da 8 milioni più bonus a 10 più bonus.