Mario Balotelli
Mario Balotelli

Brescia, 22 novembre 2019 - Dopo la tempesta sembra essere (quasi) tornato il sereno in casa Brescia. Oggi Mario Balotelli si è regolarmente allenato con la squadra, mettendo da parte il nervosismo di ieri, quando aveva abbandonato anzitempo la seduta perché infastidito dalla scelta di Fabio Grosso di non schierarlo fra i titolari durante le prove tattiche in vista della trasferta a Roma. Contro i giallorossi non si può ancora sapere se Super Mario ci sarà meno: domattina il verdetto. Quel che è certo è che non sono state prese decisioni drastiche da parte della società. A chiarire con l'ex attaccante di Milan e Inter è toccato al presidente Massimo Cellino, che si è intrattenuto con lui dieci minuti prima che iniziasse a lavorare con il resto del gruppo. 

Cenno di intesa fra i due, con il classe '90 pronto a lottare per strappare quantomeno la convocazione per Roma. Lasciare il proprio numero 45 fuori dalla lista sarebbe un gesto forte da parte di Grosso, che ha bisogno di una reazione da parte della suo Brescia, che prima della sosta era incappato in uno 0-4 interno con il Torino. Dal canto suo Balotelli non può permettersi ulteriori passi falsi, specie in ottica Nazionale. Il treno azzurro che porta agli Europei è quasi passato, anche se Roberto Mancini non gli ha chiuso definitivamente la porta in faccia. Il centravanti delle Rondinelle ha ancora qualche mese per convincere il commissario tecnico a dargli l'ennesima occasione, ma da adesso in poi è vietato sbagliare.