La squadra di Gasperini vince e vola al secondo posto
La squadra di Gasperini vince e vola al secondo posto

 

Bergamo, 21 luglio 2020 – L’Atalanta per una notte si conferma seconda forza del campionato. Battuto (a fatica) anche il Bologna, decide un gol di Muriel entrato in campo dopo l’intervallo. Ritmi bassi nel primo tempo, gara più vivace nella ripresa con occasioni da gol da entrambe le parti. Gli uomini di Mihajlovic non riescono, almeno nel risultato, a riscattare la pesante sconfitta di Milano di qualche giorno fa.

RITMI BASSI – Gasperini lascia a riposo Malinovskyi, gioca Pasalic sulla trequarti a supporto di Gomez e Zapata. Nel Bologna torna Barrow dal 1’, fuori Orsolini. Il primo squillo è del Bologna: Soriano riceve al limite dell’area e calcia, vola Gollini a deviare in calcio d’angolo. Reagisce l’Atalanta al quarto d’ora: Pasalic allarga per De Roon, che di prima imbuca per Gomez, destro in diagonale del Papu che termina larga rispetto alla porta di Skorupski. Nuova chance per il Bologna al 20’ Barrow riceve sulla sinistra e si accentra, destro potente sul primo palo che termina non lontano dalla porta difesa da Gollini. Buon approccio alla gara degli uomini di Mihajlovic, fa fatica l’Atalanta ad attaccare con pericolosità complice anche il grande caldo. Al 29’ occasionissima per l’Atalanta: Zapata scarica per Pasalic, destro del croato salvato da un grande intervento di Skorupski. Ci prova poi Toloi di testa su calcio d’angolo: palla larga. Al 39’ doppia occasione per Barrow: punizione del gambiano che impatta sulla traversa, sul proseguo dell’azione è lo stesso attaccante rossoblù a calciare con il destro senza inquadrare però lo specchio della porta.

MURIEL DECISIVO – La ripresa inizia con una grande chance per il neo entrato Muriel: sinistro a incrociare dell’attaccante colombiano, bravo Skorupski a difendersi e respingere. Ritmi alti in questo secondo tempo: sponda di Zapata per Toloi che calcia di prima intenzione, la palla deviata da Danilo lambisce il palo e termina sul fondo. Al 62’ azione spettacolare del Bologna, imbucata per Tomiyasu che entra in area e serve a rimorchio Barrow: sinistro alto del gambiano. Sul ribaltamento dell’azione l’Atalanta sblocca il match: Zapata scarica per Muriel che calcia con il destro, niente da fare per Skorupski. Spinge la squadra di Gasperini (espulso nel primo tempo) a caccia del raddoppio: Colley si invola e incrocia con il sinistro, palla larga. Al 78’ è ancora Colley a sfiorare il 2-0: il giovane attaccante dell’Atalanta entra in area di rigore e calcia con il sinistro, ancora Skorupski bravo a tenere in vita i rossoblù. Forcing finale del Bologna che non porta però a risultati: finisce 1-0 per l’Atalanta.