Afena-Gyan celebra la doppietta
Afena-Gyan celebra la doppietta

Roma, 22 novembre 2021- La Roma festeggia grazie al suo giovane gioiello: Felix Afena-Gyan è la più dolce scoperta di Jose Mourinho che ha deciso di puntare su di lui nel secondo tempo della sfida contro il Genoa. Una scelta felice (di nome e di fatto) perché è stato proprio il classe 2003 a segnare una doppietta e regalare i tre punti alla sua squadra in un momento complicato.

Un ingresso importante

Al minuto 74, sul risultato di 0-0, Mourinho ha deciso di tirare fuori dalla partita Eldor Shomurodov per inserire il giovanissimo Afena-Gyan, preferito a Nicolò Zaniolo. Una mossa per cambiare le acque di una partita che sembrava avviarsi alla conclusione con un pareggio senza reti ma che è stata letteralmente sconvolta dal ghanese. Ha impiegato appena 8 minuti per segnare il suo primo gol, servito da una bellissima azione personale di Mkhitaryan e poi, in pieno recupero ha firmato la sua doppietta personale con un tiro potentissimo dai venti metri, una perla di rara bellezza che gli ha permesso di concludere una serata praticamente perfetta.

Afena-Gyan da record

Mourinho festeggia la sua grande intuizione abbracciando il suo giovane giocatore, alla quale aveva promesso un paio di scarpe dal valore di 800 euro in caso di gol. Grazie alla doppietta Afena-Gyan stabilisce più di un record nella nostra Serie A che ha trovato il suo nuovo golden boy. Il ghanese infatti è il primo giocatore nato nel 2003 a segnare un gol nel nostro campionato, ma non solo perché è diventato anche il più giovane a firmare una marcatura multipla in questa stagione nei cinque maggiori campionati europei e il più giovane della Roma ad aver fatto doppietta nell'era dei tre punti. A prescindere da come andrà la sua carriera, Afena-Gyan ha scritto una pagina di storia del club giallorosso.

Leggi anche - Napoli, luci spente a San Siro