Giovedì 30 Maggio 2024
MATTEO AIROLDI
Basket

Basket, Serie A: Brescia ultima qualificata alle Final 8. Vincono Milano e Bologna

I risultati del quindicesimo turno di campionato

Scariolo e Teodosic, coach e regista della Virtus Segafredo Bologna (Alive)

Scariolo e Teodosic, coach e regista della Virtus Segafredo Bologna (Alive)

Roma, 16 gennaio 2023 – La quindicesima giornata del campionato di Serie A di basket, iniziata con il successo di Trieste nell’anticipo del sabato contro Treviso, ha portato in dote gli ultimi verdetti in chiave qualificazione alle Finale Eight di Coppa Italia: dopo Armani AX Milano, Virtus Segafredo Bologna, Bertram Tortona, Pesaro, Trento, Varese e Venezia, infatti, anche Brescia ha staccato il pass per la manifestazione che si disputerà a febbraio a Torino. Un traguardo raggiunto nonostante il ko per 81-77 patito in casa della Tezenis Verona di Karvel Anderson (18 punti) e Taylos Smith (16), che ha messo la testa avanti tra terzo e quarto quarto e nel finale ha resistito agli ultimi assalti bresciani. In testa prosegue invece la marcia dell’Olimpia Milano che ha reagito dopo i ko in Eurolega battendo la Bertram Tortona 79-63: i biancorossi hanno subito schiacciato sull’acceleratore e, dopo aver chiuso il primo quarto avanti 22-12 non si sono più voltati arrivando a toccare il massimo vantaggio sul +26 a 10’ dalla fine. Tre gli uomini in doppia cifra nelle file meneghine, guidati da Nicolò Melli, autore di 16 punti. Altra nota lieta per Milano il ritorno in campo, dopo un lungo stop, di Gigi Datome (5 punti in 9’ giocati).

Gli altri risultati

Ben più sofferto il successo della Virtus Bologna seconda in classifica che ha piegato 79-78 l’Umana Reyer Venezia: i felsinei sono partiti forte e, guidati da un Daniel Hackett chirurgico (17 punti), hanno toccato ben presto il +10 (18-8) per poi conservare un buon margine di vantaggio fino all’intervallo (42-34). Con un 9-0 in avvio di ripresa, però, Venezia ha ribaltato la situazione e preso fiducia, spingendosi fino al 52-61 a 10’ dalla fine, al culmine di un 10-24 di parziale. La Virtus, aiutata da Weems, Mickey, Shengelia e Mannion, è riuscita però a recuperare la situazione e a riaprire i giochi. Il match è così arrivato agli, ultimi incandescenti attimi di gara, quando Granger ha portato avanti i suoi e Teodosic a 8” dalla fine ha regalato ai suoi la vittoria con una tripla di pura classe. Infine, sono poi arrivati anche i successi di Varese, che ha travolto Napoli 106-79, Pesaro (81-69 contro Scafati), Sassari (111-93 contro Brindisi) e Reggio Emilia che ha in coda alla classifica ha raccolto due punti preziosissimi battendo 84-68 Trento. Tra gli emiliani, prove di grande spessore per Osvaldas Olisevicius (24 punti) e capitan Cinciarini (18 assist).

Gli accoppiamenti delle Final Eight

Olimpia Milano - Germani Brescia

Carpegna Prosciutto Pesaro - Openjobmetis Varese

Bertram Tortona - Dolomiti Energia Trento

Virtus Segafredo Bologna - Umana Reyer Venezia