Vuelta: Primoz Roglic della Jumbo-Visma (Ansa)
Vuelta: Primoz Roglic della Jumbo-Visma (Ansa)

Burgos, 14 agosto 2021 - La tappa 1 della Vuelta 2021, seppur di appena 7,1 km, rischia di scrivere già un verdetto importante: la prima maglia rossa è Primoz Roglic, che evidentemente non si è saziato con il titolo olimpico a cronometro appena vinto a Tokyo. Il primato dello sloveno viene scritto proprio da una prova contro il tempo, con i suoi rivali che restano già attardati in classifica generale: emblematici in particolare i 27'' lasciati sull'asfalto da Egan Bernal. La tappa 2, che condurrà la carovana da Caleruega a Burgos dopo 166,7 km, offrirà ai velocisti un buon banco di prova per rompere subito gli indugi.

La cronaca

Il primo big a scendere in strada è Adam Yates (Ineos Grenadiers), che mette a referto un ottimo 8'52'': rispetto al britannico un applauditissimo Fabio Aru (Team Qhubeka NextHash), all'ultima recita in carriera, fa peggio di 17''. Come sempre soffre nelle prove contro il tempo Mikel Landa (Bahrain Victorious), che chiude a +19'' da Yates, che viene poi scalzato in testa dal compagno di squadra Dylan Van Baarle (8'43''), da cui pagano 10'' Damiano Caruso (Bahrain Victorious) e Miguel Angel Lopez (Movistar). Il nuovo miglior tempo viene poi firmato da Alex Aranburu (Astana-Premier Tech), che scrive un ottimo 8'38'', peggiorato di 21'' da Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), di 16'' da Pavel Sivakov (Ineos Grenadiers) e addirittura di 30'' dal compagno di squadra Tom Pidcock. Alejandro Valverde (Movistar) fa registrare lo stesso tempo di Ciccone, mentre Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) e Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma) mettono a referto rispettivamente un +19'' e +20'': ottime le prove di Romain Bardet (Team DSM) e Aleksandr Vlasov (Astana-Premier Tech), che chiudono a +11'' e +8'' da Aranburu, mentre deludono le aspettative Hugh John Carthy (EF Education-Nippo) e Guillaume Martin (Cofidis), entrambi a +27'' dallo spagnolo. Enric Mas (Movistar) peggiora di 12'' il tempo di Aranburu, che viene spazzato via quando in strada scende Primoz Roglic (Jumbo-Visma), che scrive un 8'32'' che gli vale la vittoria di tappa, la maglia rossa e un vantaggio già di 27'' su Egan Bernal (Ineos Grenadiers).

Ordine d'arrivo tappa 1 Vuelta 2021

1) Primoz Roglic (TJV) in 8'32''
2) Alex Aranburu Deba (APT) +6''
3) Jan Tratnik (TBV) +8''
4) Tom Scully (EFN) +10''
5) Josef Cerny (DQT) +10''
6) Dylan Van Baarle (IGD) +11''
7) Andrea Bagioli (DQT) +12''
8) Gregory Lawson Craddock (EFN) +13''
9) Michael Matthews (BEX) +14''
10) Aleksandr Vlasov (APT) +14''.








Classifica generale Vuelta 2021

1) Primoz Roglic (TJV) in 8'32''
2) Alex Aranburu Deba (APT) +6''
3) Jan Tratnik (TBV) +8''
4) Tom Scully (EFN) +10''
5) Josef Cerny (DQT) +10''
6) Dylan Van Baarle (IGD) +11''
7) Andrea Bagioli (DQT) +12''
8) Gregory Lawson Craddock (EFN) +13''
9) Michael Matthews (BEX) +14''
10) Aleksandr Vlasov (APT) +14''








Leggi anche - Vuelta 2021: date, partecipanti e dove vederla in tv