Tour 2021: Pogacar nuova maglia gialla (Ansa)
Tour 2021: Pogacar nuova maglia gialla (Ansa)

Le Grand-Bornand, 3 luglio 2021 - Ieri, insieme alla sua squadra, si era beccato anche qualche critica per aver lasciato andare una 'fuga bidone' che di fatto aveva stravolto la classifica generale. Nella tappa 8 del Tour de France 2021 Tadej Pogacar, con uno scatto fulmineo sul Col de Romme, ha sistemato in prima persona la situazione infliggendo pesanti distacchi al drappello dei suoi rivali, da cui fin dalle prime pedalate in salita erano usciti Vincenzo Nibali, Geraint Thomas e Primoz Roglic: per lo sloveno dell'UAE Team Emirates arriva una maglia gialla che difficilmente perderà da qui a Parigi. C'è gloria anche per Dylan Teuns che, dopo quella di ieri di Matej Mohoric, mette a referto un'altra vittoria per la sua Bahrain Victorious: per il belga si tratta del secondo successo alla Grande Boucle. Ancora tante salite nella tappa 9, che condurrà la carovana da Cluses a Tignes dopo 144,9 km che metteranno il gruppo di fronte alla prima ascesa Hors Catégorie di questo Tour.

Tour de France 2021 tappa 10: percorso, altimetria, favoriti e orari tv

Tour de France 2021: classifica dopo la tappa 9. O'Connor vince davanti a due italiani

Tour de France 2021, tappa 9: percorso, altimetria, favoriti e orari tv

La cronaca

La partenza della frazione è velocissima al punto che fin da subito ci sono corridori che vanno in difficoltà: tra essi Geraint Thomas (Ineos Grenadiers) e Primoz Roglic (Jumbo-Visma), che vanno subito alla deriva, mentre davanti il primo ad attaccare è Wouter Poels (Bahrain Victorious), raggiunto da un folto drappello di inseguitori poco prima della Cote de Mont-Saxonnex (5,7 km con una pendenza media dell'8,3%). E' sul Col de Romme (8,8 km con una pendenza media dell'8,9%) che la corsa si accende: davanti resta il solo Michael Woods (Israel Start-Up Nation), mentre dal gruppo perdono terreno Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix), Wout Van Aert (Jumbo-Visma) e Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo). Sono invece in forma Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) e Richard Carapaz (Ineos Grenadiers), che a 30 km dal traguardo scattano e salutano i rivali per la classifica generale, come Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step). Lo sloveno sferra un'altra rasoiata che crea problemi anche all'ecuadoriano, oltre ad avvicinarlo sempre più prepotentemente a Woods, raggiunto poi da Dylan Teuns (Bahrain Victorious) sulle prime rampe del Col de la Colombière (7,3 km con una pendenza media dell'8,7%). Il belga fa il vuoto in discesa e si assicura la vittoria di tappa, la seconda di fila per la Bahrain Victorious dopo quella di ieri di Matej Mohoric: il resto dei riflettori sono tutti per Pogacar, che oggi ha praticamente già messo una seria ipoteca sul Tour de France.

Ordine d'arrivo tappa 8 Tour de France 2021

1) Dylan Teuns (TBV) in 3h54'41''
2) Ion Izagirre Insausti (APT) +44''
3) Michael Woods (ISN) +47''
4) Tadej Pogacar (UAD) +49''
5) Wouter Poels (TBV) +2'33''
6) Simon Yates (BEX) +2'43''
7) Aurélien Paret-Peintre (ACT) +3'03''
8) Guillaume Martin (COF) +3'03''
9) Mattia Cattaneo (DQT) +4'07''
10) Jonas Vingegaard (TJV) +4'09''
 









Classifica generale Tour de France 2021

1) Tadej Pogacar (UAD) in 29h38'25''
2) Wout Van Aert (TJV) +1'48''
3) Alexey Lutsenko (APT) +4'38''
4) Rigoberto Uran (EFN) +4'46''
5) Jonas Vingegaard (TJV) +5'00''
6) Richard Carapaz (IGD) +5'01''
7) Wilco Kelderman (BOH) +5'13''
8) Enric Mas (MOV) +5'15''
9) David Gaudu (GFC) +5'52''
10) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBV) +6'41''








Leggi anche - Tour de France 2021, dove vederlo in tv