Soren Kragh Andersen (Ansa)
Soren Kragh Andersen (Ansa)

Champagnole, 18 settembre 2020 - La tappa 19 del Tour de France 2020 è dedicata alle ruote veloci, ma lo sprint alla fine è solo per la piazza d'onore perché davanti negli ultimi 14 km fa il vuoto Soren Kragh Andersen, che trova la sua personale doppietta in questa Grande Boucle, nonché terzo successo di squadra per la sorprendente Sunweb. Nel drappello degli inseguitori si controllano Sam Bennett e Peter Sagan, con la maglia verde sempre più salda sulle spalle dell'irlandese. Tutto tranquillo invece per gli uomini in lotta per la classifica generale: non poteva essere altrimenti alla vigilia della cronometro che domani emetterà i verdetti più attesi di questo Tour.

Dopo tanti tentativi non andati a buon fine, arriva l'attacco che fa il vuoto: il protagonista è Rémi Cavagna (Deceuninck-Quick Step), inseguito da Max Walscheid (NTT), Dylan Van Baarle (Ineos Grenadiers), Guillaume Martin (Cofidis), Cyril Barthe (B&B Hotels-Vital Concept) e Geoffrey Soupe (Total Direct Energie). I contrattaccanti non riescono a ricucire lo strappo e così il francese si presenta al comando in solitaria all'unico GPM di giornata, la Cote de Chateau-Chalon (4,3 km al 4,7%) e anche allo sprint intermedio, togliendo quindi così 20 punti ai rivali del compagno di squadra Sam Bennett nella lotta per la maglia verde. Approfittando della volata, l'irlandese si avvantaggia dal gruppo insieme a Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), Greg Van Avermaet, Matteo Trentin (CCC), Soren Kragh Andersen, Nikias Arndt (Sunweb), Oliver Naesen (AG2R La Mondiale), Sean Bennett (EF Pro Cycling), Luka Mezgec, Jack Bauer (Mitchelton-Scott), Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), Luke Rowe (Ineos Grenadiers) e Dries Devenyns (Deceuninck-Quick Step). Il gruppo si arrende, mentre a metà strada insistono nell'inseguimento Bryan Coquard (B&B Hotels-Vital Concept), Edvald Boasson Hagen (NTT) e Hugo Hofstetter (Israel Start-Up Nation).

Davanti intanto ci provano Trentin e Van Avermaet, ma a fare il vuoto è Kragh Andersen, che diventa presto imprendibile per gli altri e trova la sua personale doppietta in questo Tour. Tra gli inseguitori, Bennett precede Sagan, blindando così la sua maglia verde, mentre per la lotta a quella gialla l'appuntamento imperdibile è per domani, quando si stabilirà la classifica generale finale.

Ordine d'arrivo tappa 19 Tour de France 2020
1) Soren Kragh Andersen (SUN) in 3h36'33''
2) Luka Mezgec (MTS) +53''
3) Jasper Stuyven (TFS) +53''
4) Greg Van Avermaet (CCC) +53''
5) Oliver Naesen (ALM) +53''
6) Nikias Arndt (SUN) +53''
7) Luke Rowe (IGD) +59''
8) Sam Bennett (DQT) +1'02''
9) Peter Sagan (BOH) +1'02''
10) Matteo Trentin (CCC) +1'02''









Classifica generale Tour de France 2020
1) Primoz Roglic (TJV) in 83h29'41''
2) Tadej Pogacar (UAD) +57''
3) Miguel Angel Lopez (AST) +1'27''
4) Richie Porte (TFS) +3'06''
5) Mikel Landa (TBM) +3'28''
6) Enric Mas (MOV) +4'19''
7) Adam Yates (MTS) +5'55''
8) Rigoberto Uran (EF1) +6'05''
9) Tom Dumoulin (TJV) +7'24''
10) Alejandro Valverde (MOV) +12'12''