L'altimetria della diciannovesima tappa
L'altimetria della diciannovesima tappa

Bourg en Besse, 18 settembre 2020 – I velocisti sopravvissuti alle dure salite delle Alpi avranno la loro occasione nella tappa 19 del Tour de France 2020  in programma oggi (venerdì 18 settembre). Si va da Bourg en Bresse a Champagnole per 166 chilometri e un solo gran premio della montagna. Il che non significa che sia una frazione totalmente piatta. Il percorso, pur non presentando particolari difficoltà, è comunque mosso. Ma essendo l'ultima chance per i velocisti prima di Parigi, è probabile che non vogliano farsela sfuggire.

Classifica dopo la tappa 18

Il percorso

Primi 76 chilometri abbastanza facili, poi salita di Cote de Chateau Chalon di 4.3 chilometri al 4.7% di pendenza media, ma da qui in avanti le difficoltà altimetriche sono finite. Parte infatti un lungo tratto vallonato che comunque farà fare fatica alle squadre dei velocisti impegnate nel contenere una eventuale fuga. Classico sali e scendi francese attorno ai 7-800 metri di altitudine Mourmans, traguardo volante, e Bief Maisons, chilometro 132 di corsa. Nella parte finale fa capolino anche la discesa verso il traguardo con ultimi 4 chilometri sostanzialmente pianeggianti. Ci sarà stanchezza ma il gruppo dovrebbe riuscire a tenere cucita la corsa.

Favoriti

Nonostante una tappa non totalmente pianeggiante, sono le ultime cartucce per i velocisti prima del gran finale a Parigi. Probabilmente sarà arrivo in volata e i favoriti dovrebbero dunque essere  Peter Sagan, Sam Bennett, Mads Pedersen, Caleb Ewan, Matteo Trentin, Elia Viviani, Niccolò Bonifazion e Cees Bol.  Dovesse andar via una fuga, occhio come sempre allo svizzero Marc Hirschi, ammesso che si sia ripreso dalle cadute della tappa 18.

Orari tv

Live dalle 13.25 su Eurosport 1, canale 210 di Sky, e in streaming su Eurosport Player e Dazn, diretta in chiaro dalle 14 su Rai Due e in streaming su Raiplay.it.