Stefano Cerioni
Stefano Cerioni

Roma, 16 settembre 2021 – E’ ufficiale il ritorno di Stefano Cerioni. L’artefice dei grandi successi del fioretto azzurro dal 2005 al 2012 torna alla guida della nazionale. La Federscherma, dopo il consiglio odierno, ha ufficializzato i nuovi responsabili per la stagione 2021/2022: al fioretto Stefano Cerioni, alla sciabola Luigi Tarantino e alla spada Dario Chiadò. Cerioni arriva per risollevare una disciplina che alle ultime Olimpiadi di Tokyo ha ottenuto il punto più basso del recente periodo.

Cerioni e i successi

Si tratta di un ritorno alla guida del fioretto per lo jesino Stefano Cerioni. Classe 1964, da atleta è stato campione olimpico nel fioretto individuale ai Giochi di Seul 1988 e, conclusa una carriera da campione, è iniziata quella da tecnico. Nel 2005 la sua prima esperienza da CT della Nazionale italiana di fioretto con il settore maschile, prima di passare nel 2008 nel femminile. È stato responsabile dei fiorettisti azzurri fino all’Olimpiade di Londra 2012, chiusa dall’Italia del fioretto con tre medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo.

Leggi anche - Scherma, quando Cerioni passò alla Russia