Marta Bassino
Marta Bassino

Kronplatz, 26 gennaio 2021 – L’Erta di Kronplatz ha messo in difficoltà tutte, ed era normale fosse così. Una prima manche che ha visto una pista rovinarsi sul muro finale, con le azzurre a perdere nei confronti di Gisin, la seconda ha invece sparigliato le carte con la grande rimonta di Marta Bassino dal settimo al terzo posto dietro solo alla vincitrice Worley e Gut seconda. Podio non scontato per la leader di coppa di specialità che era staccata di oltre un secondo dalla vetta e su una pista temibile.

“Sono contenta, temevo molto la gara – ha ammesso Bassino ai canali Fisi – E’ stata una prova difficile, ma nella seconda ho deciso di buttare giù le punte perché sapevo che avrei potuto fare la differenza. Nella prima avevo commesso un errore e non mi ero fidata totalmente, poi mi sono detto ‘non è mai finita’ e sono soddisfatta del podio. Mi dispiace per Gisin (uscita nel finale quando era in grande vantaggio, ndr), era in ottimo stato di forma”.

Leggi anche - Sci, Innehofer quarto a Kitz: "Ho sciato di testa"