Bassino terza a Plan de Corones
Bassino terza a Plan de Corones

Plan de Corones, 26 gennaio 2021 - La maledizione del quarto posto si è finalmente infranta: l'Italia torna sul podio e lo fa ancora con Marta Bassino, che per la prima volta in stagione non vince un gigante in cui arriva al traguardo ma che può essere decisamente soddisfatta di essere rientrata ancora nelle prime tre in una specialità di cui vincerà con ogni probabilità la coppa a fine stagione. Vince Worley, ma piange Gisin, che aveva il successo in pugno ma per colpa di uno scivolone non ha potuto festeggiarlo.

La gara

In una pista che ha creato non pochi problemi di tenuta era normale immaginarsi grosse rimonte da lontano: ad esempio la polacca Gosienica-Daniel è passata dalla 24esima posizione all'11esimo posto, sognando la top ten. Davanti poi è stata battaglia pura tra le big della specialità: una gara a cui non ha partecipato Petra Vlhova, in difficoltà sin dalla prima manche e addirittura 12esima al traguardo, ma che ha visto protagoniste le attuali regine del gigante. Bassino ha fatto stampare un ottimo tempo che le ha permesso di rimontare dalla settima alla terza posizione, mentre Brignone ha avuto grosse difficoltà al punto da passare da terza a ottava. Il super tempo l'ha stampato la francese Tessa Worley, la donna che ha vinto più giganti tra quelle in attività: la francese ha recuperato dalla quinta posizione fino al successo grazie a una prova perfetta soprattutto nella seconda metà che le ha permesso di rimanere davanti a Bassino e di superare una a una tutte le avversarie. Gut (vincitrice del Super-G di Crans Montana) è riuscita quantomeno a prendersi il secondo posto, mentre Shiffrin è scivolata fuori dal podio. La favorita però rimaneva Michelle Gisin che con un vantaggio di quasi 8 decimi sembrava non aver problemi ad arrivare al traguardo in testa, fino a quando un errore l'ha portata a cadere per un lungo tratto, tanto da farla chiudere al sesto posto. Con il podio di Bassino l'Italia si conferma nelle migliori tre in tutte le gare che non siano state di slalom o parallelo in questa stagione.

Le altre italiane

Oltre al terzo posto di Bassino e all'ottavo di Brignone va segnalata l'ottima settima piazza di Sofia Goggia, al miglior risultato in gigante di stagione. A punti anche Elena Curtoni con il 22esimo posto e Roberta Midali che ha chiuso 26esima.

Leggi anche - Oggi via ai quarti di Coppa Italia