di Paolo Manili

All’età di 92 anni è mancato a Milano Loris Abate, grande imprenditore della moda e grandissimo appassionato di cavalli e sport equestri. Malato da qualche tempo, si è spento serenamente tra le braccia dei familiari. Creatore di gioielli per tradizione di famiglia, fondatore nel 1960 della griffe Mila Schon, ideatore e produttore di tessuti pregiati, foulard e cravatte (anche quelle dell’Inter di Moratti). Il suo allevamento, Il Baroncio a Vetulonia, nella Maremma toscana, con supervisione di Piero D’Inzeo, ha fornito cavalli a campioni come Uberto e Gianluca Lupinetti, Filippo Moyersoen, Carlo Rovaldi, Paolo Zuvadell, ed Ester Soldi. All’Elefantino, la sua residenza milanese presso Pioltello, tenne un celebre concorso ippico che per anni contò campioni olimpici e mondiali, come Franke Sloothaak e Eric Lamaze, tanto per citare.

Ci mancherà immensamente, ma sarà sempre con noi. Alla moglie Carla, alla figlia Maria Sole e ai famigliari l’abbraccio commosso dell’Editore di QS.