Venerdì 19 Luglio 2024

Bonus colonnine per professionisti e imprese

Un contributo del 40% sulle spese sostenute per incentivare la mobilità elettrica

Il bonus riguarda l’acquisto e la messa in opera delle infrastrutture di ricarica

Il bonus riguarda l’acquisto e la messa in opera delle infrastrutture di ricarica

Novità nel campo dell’acquisto e dell’installazione di infrastrutture di ricarica per le auto elettriche: da oggi, anche professionisti e imprese potranno richiedere un “bonus colonnine”. Si tratta di un contributo pari al 40% delle spese sostenute, da singoli professionisti e da imprese di qualunque dimensione, dopo il 4 novembre 2021 e oggetto di fatturazione elettronica. Risultano soggette a bonus le spese per l’acquisto e messa in opera di infrastrutture di ricarica, comprese le spese di installazione delle colonnine, gli impianti elettrici, le opere edili strettamente necessarie, gli impianti e i dispositivi per il monitoraggio. Il contributo copre, fino ad un massimo del 10% del costo per l’acquisto e messa in opera, anche le spese sostenute per la connessione alla rete elettrica e quelle per la progettazione, direzione lavori, sicurezza e collaudi. Sono destinatari del bonus colonnine 40% i professionisti che hanno un volume d’affari non inferiore al valore della infrastruttura di ricarica per la quale richiedono il contributo; per i forfettari, il valore della colonnina non può essere superiore a 20.000 euro. Le imprese beneficiarie del bonus colonnine sono le imprese di qualunque dimensione, operanti in tutti i settori e su tutto il territorio italiano. Con questa importante novità rivolta agli operatori economici si intende dunque accompagnare la crescita della mobilità elettrica nel Paese, già fortemente sostenuta dal PNRR. Per quanto riguarda infine le tempistiche, va detto che dalle ore 10 del 26 ottobre si potrà compilare la domanda, mentre dal 10 novembre si potrà invece inoltrare la richiesta, fino alle ore 17 del 30 novembre 2023.