quotidiano nazionale
22 giu 2022

Covid Lazio, bollettino 22 giugno. Nuova impennata, D'Amato: "Mascherine o distanziamento"

Sfiorano quota 127mila gli attuali positivi, di cui 6.593 nelle ultime 24 ore. Raddoppiano i morti: oggi sono 6. Ricoveri in aumento: 543  nei reparti, 55 in terapia intensiva

 

22 giu 2022

Roma, 22 giugno 2022 – Non si arresta l’impennata di contagi, Omicron 5 sta dilagando anche nel Lazio. Forte preoccupazione ai vertici delle istituzioni, pronti a trovare un modo per arginare i contagi. Dopo l’appello di ieri alla quarta dose per gli over 80, oggi l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, ci riprova: “Si raccomanda l’uso della mascherina dove non c’è distanziamento”.

Approfondisci:

Covid Lazio, bollettino 23 giugno. D'Amato: "Trend in crescita, +53% in una settimana"

Sommario:

Covid Lazio, i dati del 22 giugno 2022
Covid Lazio, i dati del 22 giugno 2022

Il bollettino di oggi

Aumentano le persone contagiate che si trovano in isolamento, che oggi sono 126.789 in tutta la regione (+1.750), con la Capitale che traina la risalita della curva. “Il rapporto tra positivi e tamponi è al 22,5%. I casi a Roma città sono a quota 3.912”. Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

Più della metà dei casi rilevati nel Lazio nelle ultime 24 ore, si registrano quindi a Roma. Sono, infatti, 6.593 i tamponi risultati positivi in tutto il territorio laziale, su un totale di 29.296
test processati. Un’apparente discesa, con il calo dei casi di giornata (-956 rispetto ai ieri), ma non dei contagi.

Ospedali in peggioramento

Raddoppiano i morti. Sono 6 i decessi riportati oggi dall’Unità di crisi regionale (+3), che portano a 11.427 il totale delle vittime da inizio pandemia. Continua a peggiorare la situazione negli ospedali: incremento dei ricoveri sia nei reparti di area medica, dove oggi ci sono 543 ricoverati (+16), sia nelle terapie intensive con 55 pazienti (+7). Sono 4.834 i guariti.

Dall'inizio dell'epidemia, i guariti sono 1.516.218 e i morti 11.427, su un totale di 1.654.434 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Cosa succede in Italia

La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 9.301 contagi, seguita da Lazio (+6.593), Veneto (+5.663), Campania (+4.889) ed Emilia Romagna (+4.585). I casi totali dall'inizio della pandemia arrivano a 18.014.202: ecco la situazione in Italia.

La fotografia delle province

Scendono i casi rilevati nelle ultime 24 ore, ma non il tasso di contagio che arriva al 22%. La zona che preoccupa di più è quella dell’area metropolitana di Roma: oltre la metà dei test risultati positivi sono stati effettuati nella Capitale, 3.912 nella sola città, che aggiunti a quelli dei Comuni limitrofi portano a 5.277 l’ultimo dato dell’hinterland romano (-615 rispetto a ieri). Tranne il decesso di Latina, quasi tutte le vittime risiedevano a Roma.

Nelle province si registrano 1.316 nuovi casi. Il dato più alto si riscontra nella zona di Latina, dove tuttavia nelle ultime 24 ore i contagi sono 575 (-125 rispetto a ieri). Segue il territorio di Frosinone, con 413 casi (-143). Nella zona di Viterbo, oggi ci sono 197 positivi in più (-70), mentre nei Comuni dell’area di Rieti oggi si registrano 131 nuovi casi (-3).

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?