quotidiano nazionale
18 giu 2022

Covid nel Lazio oggi, bollettino del 18 giugno: nuovi casi sopra quota 5.000

Il rapporto tra positivi e tamponi sale al 21,7%. I contagi a Roma città sono 3.251. Quarta dose vaccini, D'Amato: "Chiamata straordinaria per over 80"

18 giu 2022

Roma, 18 giugno 2022 - Il virus non si arresta nemmeno con temperature caldissime di questo periodo, la curva dei contagi impenna.  Nel Lazio su 4.780 tamponi molecolari e 18.967 tamponi antigenici per un totale di 23.747 tamponi, si registrano 5.157 nuovi casi positivi (+331, qui il bollettino del 17 giugno), sono 5 i decessi nelle ultime 24ore, 496 i ricoverati (-4), 42 le terapie intensive (+3) e +5.342 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 21,7%. I casi a  Roma città sono a quota 3.251. 
Sono 118.395 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui  117.857 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 1.503.045, i morti 11.411, su un totale di 1.632.851 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

Il bollettino dalle Aziende sanitarie locali

Nel dettagli. Roma 1: sono 1.051 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24h.  Asl Roma 2: sono 1.460 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.  Asl Roma 3: sono 740 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.  Asl Roma 4: sono 226 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl Roma 5: sono 365 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.  Asl Roma 6: sono 389 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.  
Nelle province si registrano 926 nuovi casi:  Asl di Frosinone: sono 311 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h.  Asl di Latina: sono 401 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. Asl di Rieti: sono 67 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24h.  Asl di Viterbo: sono 147 i nuovi casi e 0 i decessi nelle ultime 24h. 

La campagna vaccinale 

In generale nel Lazio è stata "superata quota 13 milioni e 550 mila vaccini complessivi, di cui 4 milioni di dosi booster effettuate, circa l'83 per cento di copertura con dosi booster della popolazione adulta. Nella fascia pediatrica 5-11 anni sono oltre 148 mila i bambini con prima dose".  

Chiamata straordinaria per over80 senza quarta dose

La prossima settimana nel Lazio verranno contattati gli over 80 che non hanno fatto ancora la quarta dose per sollecitarli a farla. "È importante che chi ha più di 80 anni faccia la quarta dose. La prossima settimana faremo un recall straordinario e chiederemo ai medici di famiglia e farmacie una nuova iniziativa proattiva", dice l'assessore alla sanità del Lazio Alessio D'Amato.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?